Fracci incassa la vittoria: “Finalmente la Real Cornaredo si è ritrovata”

Fracci incassa la vittoria: “Finalmente la Real Cornaredo si è ritrovata”

Sabato 21 gennaio terzo derby lombardo di fila per il Real Cornaredo, che alle ore 15 ospiterà al palazzetto di Cornaredo il derby lombardo col San Biagio Monza, ultimo in classifica, ma reduce dal netto successo casalingo 7-0 contro il Mediterranea. Pure il Real Cornaredo sabato scorso ha festeggiato sul campo del Lecco il ritorno alla vittoria, che mancava da 2 mesi.

Sabato scorso impresa a Lecco dopo 4 pareggi di fila, che partita è stata?

“Una bellissima partita – spiega il mister del Cornaredo Renato Fracci – dove siamo riusciti a ritrovare una vittoria importante, che ci mancava dal 15 novembre.”

Cosa è cambiato rispetto alle precedenti altalenanti prestazioni?

“Abbiamo giocato con maggior attenzione in fase difensiva da parte di tutta la squadra, trascinata da una buonissima performance del nostro giovane portiere Macchi. Davanti abbiamo sfruttato al meglio le ripartenze e le ottime giocate che hanno fruttato la doppietta di Demontis e le segnature di Scandaliato e Nocera.”

Alla luce di questa prestazione aumenta il rammarico per i tanti punti lasciati per strada?

“Si, purtroppo di rimpianti in questa stagione ne abbiamo tanti, ma rimango sempre dell’opinione che alla fine del campionato si raccoglie ciò che si semina, a meno che non subentri la sfortuna, sottoforma di infortuni in serie nella rosa.”

Sabato altro derby contro il San Biagio Monza, che partita ti aspetti?

“Il San Biagio la scorsa settimana ha portato a casa tre punti importanti contro il Mediterranea, che gli avranno dato morale e speranze di lottare per la salvezza. Quindi, visto che con loro non sono mai stati derby scontati, sono convinto che giocheranno con la massima determinazione per darci del filo da torcere e ottenere un risultato positivo. Noi vogliamo però ripetere la prestazione contro il Lecco e sfruttare le prossime 3 o 4 partite sulla carta più abbordabili, per fare più punti possibili e aumentare così le possibilità di playoff.”

Rinaldo Badini (ufficio stampa Real Cornaredo)