Fracci avvisa il Cornaredo: “Occhio al Pavia, una squadra che si difende bene”

Fracci avvisa il Cornaredo: “Occhio al Pavia, una squadra che si difende bene”

Sabato 13 seconda trasferta di fila per il Real Cornaredo, che dopo il blitz sul campo del Città di Asti sarà impegnato nel derby lombardo al Pala Treves (ore 15) sul parquet del Pavia, terz’ultimo in classifica con 7 punti, in condominio con la Domus Bresso.

Sabato col Città di Asti si è visto un Cornaredo a due facce, che sotto 2-4 a metà ripresa, con una reazione orgogliosa ha rimontato e vinto 5-4. Come giudichi quanto si è visto a Bra?
“Nei primi dieci minuti non abbiamo giocato male – afferma il mister del Real Cornaredo Renato Fracci -. Poi sbloccato il risultato, ci hanno penalizzato degli errori individuali e siamo andati al riposo sotto 1-3, contro un buon Asti. L’intervallo è servito a riordinare le idee e nella ripresa è scesa in campo una squadra trasformata, che è riuscita a 3 minuti dal termine a pareggiare. Il punto però ci sarebbe servito poco e dunque abbiamo continuato a giocare col quinto attaccante. L’azzardo è stato premiato col gol vittoria a una trentina di secondi dal termine.”

Ora grazie ai risultati negativi di alcune delle rivali siete secondi. Ritieni che la classifica in alto sia finora veritiera per i valori delle squadre?
“Come abbiamo visto di settimana in settimana la classifica varia e nella zona alta ci sono parecchie squadre in pochi punti. L’unica squadra che sta avendo una certa costanza nei risultati è il Carmagnola.”

Come è il morale della squadra?
“Le vittorie fanno sempre morale, a maggior ragione quando si ottengono in maniera così sofferta. Però dobbiamo far tesoro della lezione e riflettere sullo scampato pericolo, perché non è concepibile ancora concedere un tempo agli avversari. Su questo dobbiamo migliorare a livello di singoli e di squadra.”

Ora per la prima volta affrontate il Pavia di mister Ivano Bruno. Vi aspettate una loro gara molto difensiva, grazie anche al piccolo parquet di casa?
“Dalle mie informazioni la vittoria eclatante di sabato scorso contro la Mediterranea è avvenuta proprio con questa tattica. Non so se poi Ivano Bruno in casa propria adotterà la stessa strategia. Noi comunque ci siamo preparati bene in settimana, come sempre, per fare il nostro gioco. Soprattutto dobbiamo cercare di non andare in svantaggio, per non agevolare la strategia della squadra avversaria.”

Rinaldo Badini
Ufficio Stampa Real Cornaredo