Live Match

Flaminia sconfitta 5-0 dalla Rambla nello scontro diretto: ora è caccia al 2° posto

Flaminia sconfitta 5-0 dalla Rambla nello scontro diretto: ora è caccia al 2° posto

Siamo quasi ai titoli di coda di una straordinaria opera d’autore che ha già vinto, ad occhi chiusi e con evidente anticipo, ogni premio della critica. Questa Flaminia Fano ha davvero stupito tutti, reggendo, fino alla penultima giornata, un’avvincente sfida al vertice. Poi alla fine hanno prevalso le avversarie più accreditate della Rambla che, dopo aver vinto in quel di Lamezia in occasione delle Final Eight di Coppa Italia, bissano il successo. Questa volta, differentemente dall’ultimo incontro, la gara ha poco da raccontare, se non di un dominio certificato dalle 5 reti di differenza che intercorrono tra i due quintetti al termine delle fatiche. Registi di un’opera straordinaria targata Flaminia, tutta la dirigenza, Alessandra Imbriani e il suo staff, capaci di fornire a straordinarie interpreti, altrettanto importanti sceneggiature. La gara di Curtarolo non ha avuto appunto molto da raccontare, con Susi Faccani migliore in campo e con la Rambla promossa direttamente in Serie A d’Élite. Una Flaminia da Oscar, dunque, quella del Presidente Giacomo Grandicelli, che però avrà ancora da dire la sua in ottica playoff, risultato già guadagnato aritmeticamente. Diventa fondamentale, però, difendere il secondo posto, step fondamentale per evitare un tabellone di ferro nell’accoppiamento con le migliori seconde e terze, più le due migliori quarte provenienti dagli altri gironi. A prescindere dal risultato che maturerà nella sfida casalinga contro la Decima Sport Camp, in programma domenica prossima alle 16, in casa Flaminia c’è ancora tanta voglia di stupire, sognando il tanto atteso lieto fine.