#FinalEightFutsal: Pietrangelo decisivo ai rigori, coppa al Pescara

26-03-2017
#FinalEightFutsal: Pietrangelo decisivo ai rigori, coppa al Pescara

Ancora una volta, ancora ai rigori. Il Pescara batte la Luparense 7-6 dopo una partita meravigliosa e grazie all’ennesima parata del portiere para-rigori Lorenzo Pietrangelo, che si oppone al tentativo di Taborda. Il Pescara conquista la seconda Coppa Italia consecutiva con questo epilogo, dopo quella dello scorso anno vinta contro l’Asti. E’ il quinto trofeo dell’era Colini, conquistato dopo una partita soffertissima, contro una Luparense che era andata in vantaggio e che dopo una rimonta finale da 2-4 a 4-4, ha sfiorato il gol del sorpasso a pochi istanti dalla fine. La #FinalEightFutsal Frankie Garage è stato un successo siderale, con un Pala Giovanni Paolo II gremito in ogni ordine di posto per la finale, trasmessa in diretta tv su Fox Sports, canale 204 di Sky. “Una finale meravigliosa, un vero spot per il futsal – ha commentato il presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro -. Complimenti al Pescara, alla Luparense, agli arbitri e allo straordinario pubblico del Pala Giovanni Paolo II per aver offerto il lato più bello di questa disciplina. Si chiude un mese intenso ed emozionante: che sia solo il punto di partenza”.

PESCARA-LUPARENSE 7-6 d.t.r. (4-4 s.t.s., 4-4 p.t.s., 4-4 al 40′, 3-2 p.t.)
Una finale stupenda che inizia alla grande, con una Luparense indiavolata che passa subito in vantaggio con una meravigliosa giocata di Mancuso, che mette palla sul sinistro e scarica in porta con violenza per l’1-0. Il Pescara non sembra avere birra in corpo, Colini chiama il time-out e la squadra si ricompatta. La Luparense sfiora il 2-0 con la punizione di Coco, ma il Pescara trova il pari con il contropiede messo in porta da Salas su assist di Mati Rosa. Il Pala Giovanni Paolo II esplode di gioia e la squadra cambia passo, trovando il sorpasso con lo stesso Mati Rosa: il gioiellino gira in porta una punizione di Cuzzolino che Morassi (in campo al posto dell’infortunato Miarelli) mette sul palo. Mancuso sfonda tutto e tutti ma Capuozzo gli dice di no, la Luparense preme, ma Canal fa vestire al futsal un abito di gran classe, quando scaglia una volée mostruosa che distrugge la porta per il 3-1. Passano pochi secondi e Taborda accorcia, calciando da posizione ravvicinata, 2-3.

RIPRESA Il secondo tempo si apre con un ritmo più basso, ma Leggiero colpisce con un fulmine a ciel sereno. Morassi si fa trovare impreparato sul rasoterra del giocatore pugliese, che fa 4-2. Marin inserisce Coco come portiere di movimento, ma c’è un altro episodio che cambia la gara. Caputo colpisce con la mano sulla linea, si prende il doppio giallo e il rosso. Bertoni trafigge Pietrangelo (entrato per parare il rigore) dal dischetto e fa 3-4. Colini inserisce il portiere di movimento difensivo (Rosa), ma la Luparense prende possesso della metà campo avversaria, con un 5 vs 4 continuo. Bertoni calcia più volte e Capuozzo si oppone, Coco semina il panico e spacca la porta, segnando il 4-4. La Luparense chiude in attacco e sfiora il gol del 5-4 con Coco e Foglia, sui quali Capuozzo si supera. Nei tempi supplementari prevale la paura ed entrambe le squadre inseriscono il portiere di movimento. Si va dritti verso i tiri di rigore, dove per il Pescara entra (come di consueto) Lorenzo Pietrangelo. E il portiere del Pescara risulta decisivo, parando il rigore di Taborda. Per i biancazzurri segnano Canal, Salas e Cuzzolino, che fa esplodere con il penalty decisivo il Pala Giovanni Paolo II.

PESCARA: Capuozzo, Caputo, Canal, Cuzzolino, Azzoni, Pulvirenti, Leggiero, Ghiotti, Salas, Rosa, Morgado, Pietrangelo. All. Colini

LUPARENSE: Morassi, Mancuso, Honorio, Taborda, Bertoni, Khouc, Lara, Foglia, Brandi, Coco, Miarelli, Kovacevic. All. Marin

MARCATORI: 2’33” p.t. Mancuso (L), 11’50” Salas (P), 15’40” Rosa (P), 17’53” Canal (P), 18’17” Taborda (L), 4’56” s.t. Leggiero (P), 11’05” rig. Bertoni (L), 15’17” Coco Wellington (L)

SEQUENZA RIGORI: Foglia (L) gol, Canal (P) gol, Taborda (L) parato, Salas (P) gol, Bertoni (L) gol, Cuzzolino (P) gol

AMMONITI: Salas (P), Cuzzolino (P), Bertoni (L), Ghiotti (P), Caputo (P), Taborda (L)

ESPULSI: all’11’04” s.t. Caputo (P) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Angelo Galante (Ancona), Alessandro Malfer (Rovereto), Daniele Di Resta (Roma 2) CRONO: Lorenzo Cursi (Jesi)

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A (Tolentino-Pescara, 23-26 marzo)

QUARTI DI FINALE, GIOVEDI’ 23 MARZO
PESCARA-MA GROUP IMOLA 3-2 d.t.r.
ACQUA&SAPONE UNIGROSS-KAOS FUTSAL 3-6
LOLLO CAFFE’ NAPOLI-CIOLI COGIANCO 3-6
LUPARENSE-AXED GROUP LATINA 4-3

SEMIFINALI, SABATO 25 MARZO
PESCARA-KAOS FUTSAL 2-1
CIOLI COGIANCO-LUPARENSE 2-7

FINALE, DOMENICA 26 MARZO
PESCARA-LUPARENSE 7-6 d.t.r.

ALBO D’ORO COPPA ITALIA SERIE A
1985-86 Circolo Canottieri Aniene, 1986-87 Circolo Canottieri Aniene, 1987-88 Eur Olimpia Roma, 1988-89 Roma RCB, 1989-90 Roma RCB, 1990-91 Torrino, 1991-92 Torrino, 1992-93 Torrino, 1993-94 Torrino, 1994-95 Torrino, 1995-96 ITCA Torino, 1996-97 ITCA Torino, 1997-98 Lazio, 1998-99 Lazio, 1999-00 Intercart Genzano, 2000-01 Augusta, 2001-02 Prato, 2002-03 Lazio

Final Eight
2003-04 Prato, 2004-05 Nepi, 2005-06 Luparense, 2006-07 Montesilvano, 2007-08 Luparense, 2008-09 Arzignano Grifo, 2009-10 Marca Futsal, 2010-11 Lazio, 2011-12 Asti, 2012-13 Alter Ego Luparense, 2013-14 Acqua&Sapone Emmegross, 2014-15 Asti, 2015-16 Pescara, 2016-17 PESCARA