#FinalEightFutsal a Bassano: dal 3 al 5 marzo, spettacolo su Nuvola61

#FinalEightFutsal a Bassano: dal 3 al 5 marzo, spettacolo su Nuvola61

D’accordo, l’Italcave Real Statte non si è qualificato e “suona” un po’ strano, visto il blasone della squadra di Tony Marzella. Ma la Final Eight di Serie A Elite femminile, che scatta domani al Palabruel di Bassano del Grappa, si annuncia emozionante e spettacolare, in una parola imperdibile. Sette gare ad alto tasso di classe, ripresa in diretta tv su Nuvola 61 a partire dalle semifinali (per i quarti sarà garantita la diretta streaming), a conferma della costante espansione e crescita del movimento in rosa.

In palio c’è una Coppa Italia ambitissima, vinta lo scorso anno dall’Isolotto Firenze. Il nucleo della squadra toscana si è trasferito all’Olimpus Key Partner Roma, che aprirà le danze alle 14. La squadra di Daniele D’Orto, che domenica scorsa a Terni ha conosciuto la prima sconfitta di una stagione fatta finora solo di successi e due pareggi (contro il Montesilvano) se la vedrà contro il Kick Off di Riccardo Russo. I favori del pronostico vanno alla squadra romana, che può contare su un roster di spessore (Luciléia, Dayane, Martìn Cortes, Taty, Siclari) a cui la dirigenza ha aggiunto nella finestra di mercato una fuoriclasse come Cely Gayardo. Ma anche le milanesi, che nel Gold Round hanno finora collezionato 4 punti in 4 partite, hanno diverse frecce nel loro arco, come Vieira e De Oliveira e l’azzurra Belli.

La sfida più affascinante dei quarti va comunque in scena alle 16, quando sul parquet saranno di fronte Montesilvano e Ternana IBL Banca, le squadre vincitrici degli ultimi due scudetti (sfida che si ripeterà anche alla ripresa in campionato). Non ci sono precedenti in questa stagione – le due formazioni erano in gironi diversi – ma le Ferelle arrivano a questa sfida sulle ali dell’entusiasmo dopo il grande exploit contro l’Olimpus. Renatinha è la giocatrice più attesa tra le umbre, che hanno in rosa anche le azzurre Mascia e Coppari e le talentuose Bisognin, Taina e Maite. Una ex, Amparo, è la stella delle campionesse d’Italia di Francesca Salvatore, ormai abituate a convivere con la lungodegenza della fuoriclasse Bruna Borges: lo spirito Montesilvano, che ha già vinto la Supercoppa italiana, è la vera forza di questa squadra, che punta forte sull’esperienza con le varie Dalla Villa, Nicoletti e Domenichetti.

L’Ichnusa Sinnai, che ha chiuso al primo posto il girone A della Serie A Elite, incrocerà sul suo cammino lo Sporting Locri, autentica rivelazione della stagione in rosa. La squadra sarda, che in panchina non è più guidata da Mario Mura ma da Tony Petruso, è stata finora trascinata dalle sue stelle: Vanessa Pereira, fuoriclasse brasiliana che tra regular season e Gold Round ha finora messo a segno 31 reti, e la nazionale spagnola Peque. Il portiere Daniela Ribeiro, nazionale portoghese, è l’altra stella della squadra. Le spagnola Soto e Beita e l’azzurra Roberta Giuliano hanno finora preso per mano le calabresi di mister Sansotta, che arrivano a questa manifestazione con i “galloni” di mina vagante: stupire ancora è l’obiettivo in casa Locri.

Alle 20.30 scenderà in campo il Breganze organizzatore della manifestazione: non un compito agevole per le ragazze di mister Zanetti, che dovranno affrontare le sempre temibile Lazio, finalista un anno fa a Pescara. Il Gold Round non è iniziato nel migliore dei modi per la squadra veneta – tre sconfitte e un solo successo – ma la voglia di rivalsa è tanta: il portiere Gaby Tardelli, insieme a Prando, Pereira, Navarro e Pinto Dias, vogliono dimostrare che la regular season, chiusa alle spalle del Sinnai, non è stata un caso. Le biancocelesti di Daniele Chilelli hanno però tantissime rotazioni a loro disposizione, oltre che due portieri di sicuro valore come Vecchione e Tirelli. D’Incecco, campionessa d’Italia con il Montesilvano, ha portato esperienza e qualità, come il ritorno di Rebe (da vagliare però le sue condizioni fisiche): se a loro aggiungiamo Duco e soprattutto l’estro di Pomposelli, le premesse per far bene ci sono tutti.


FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A ELITE FEMMINILE
QUARTI DI FINALE – VENERDI’ 3 MARZO 2017
(in diretta streaming sul sito/sulla pagina Facebook della Divisione Calcio a 5)

(1) OLIMPUS ROMA-KICK OFF (ore 14)
ARBITRI: Antonella Maglietta (Bari), Sara Lucia (Aosta) CRONO: Paride Botter (Venezia)

(2) MONTESILVANO-TERNANA IBL BANCA (ore 16)
ARBITRI: Alessandra Carradori (Roma 1), Krizia Zucchiatti (Tolmezzo) CRONO: Gaudenzio Raffaelli (Treviso)

(3) ICHNUSA SINNAI-SPORTING LOCRI (ore 18)
ARBITRI: Carlotta Filippi (Bergamo), Silvia Volonterio (Como) CRONO: Walter Suelotto (Bassano del Grappa)

(4) BREGANZE-LAZIO (ore 20.30)
ARBITRI: Libera Maria Bisceglia (Bologna), Natalia Bernardino (Terni) CRONO: Alberto Volpato
(Castelfranco Veneto)

SEMIFINALI, SABATO 4 MARZO
(5) VINCENTE 1-VINCENTE 2 (ore 17.30)
(6) VINCENTE 3-VINCENTE 4 (ore 20)

FINALE, DOMENICA 5 MARZO
VINCENTE 5-VINCENTE 6 (ore 18)

ALBO D’ORO COPPA ITALIA FEMMINILE
2000-01 Acli Lazio, 2001-02 Non disputata, 2002-03 As Roma 2000, 2003-04 Sc Due Ponti Roma, 2004-05 Sc Due Ponti Roma, 2005-06 Virtus Roma calcio a 5, 2006-07 Imolese  Giovanile, 2007-08 Real Statte, 2008-09 Real Statte, 2009-10 Sporting Torrino, 2010-11 Real Statte, 2011-12 Kick Off Milano, 2012-13 Sinnai, 2013-14 Lazio Bcc Roma, 2014-15 Italcave Real Statte, 2015-16 Isolotto FIrenze