Live Match

#FinalEight #SerieAElite: trionfo Olimpus, poker delle romane al Sinnai FOTO

#FinalEight #SerieAElite: trionfo Olimpus, poker delle romane al Sinnai FOTO

L’Olimpus Key Partner Roma festeggia la prima Coppa Italia della sua storia. Al PalaBruel di Bassano del Grappa, nell’atto conclusivo della Final Eight di Serie A Elite, la squadra romana supera nettamente l’Ichnusa Sinnai e si cuce sul petto la coccarda tricolore: Taty apre e chiude il conto, in mezzo ci sono i gol di Luciléia e Gayardo a griffare il 4-1 finale, con il gol della bandiera di Ion. Un back-to-back per Daniele D’Orto, tecnico al secondo successo consecutivo nella manifestazione (vinta anche nel maschile con la Lazio) dopo quello della scorsa stagione sulla panchina dell’Isolotto Firenze.

I due tecnici confermano i quartetti schierati nelle semifinali, rispettivamente contro il Montesilvano e il Breganze: Taty, Gayardo, Lucileia e Martìn Cortes da una parte, Vanessa, Peque, Ion e Gasparini dall’altro. La squadra di D’Orto costringe subito sulla difensiva le avversarie e arriva ripetutamente al tiro: Dayane, sugli sviluppi di una punizione, calcia a lato, come Luciléia favorita da un errore in appoggio di Peque. Martìn Cortes saggia dalla distanza i riflessi di Daniela Ribeiro, poi Taty non trova lo specchio dopo un dai-e-vai con Cely Gayardo.

La squadra di Petruso fatica a uscire dal suo guscio, ma Ribeiro si conferma in ottima forma: prima dice di no a Luciléia dopo una sterzata a velocità supersonica, poi alza la sfera in corner dopo un’azione di forza di Dayane. Per vedere il primo tiro delle sarde occorre aspettare il minuto 6’16’’: fiammata di Vanessa, ma il sinistro della fuoriclasse brasiliana trova solo l’esterno della rete. Il Sinnai inizia a crederci, un esterno destro della romena Ion termina a lato non di molto, mentre dalla parte opposta Luciléia inventa un grande assist per Lisi, che però è troppo lenta nel girarsi e manda a lato.

Ci provano Peque da una parte e Gayardo dall’altra, ma al minuto 15’50’’ l’Olimpus passa: Taty passa a Luciléia, il numero 10 restituisce di tacco il pallone alla compagna che con un destro all’angolino non dà scampo a Daniela Ribeiro. Ion si divora chance del pareggio, mentre Siclari in “estirada” non capitalizza la grande azione in transizione di Martìn Cortes; l’ultimo brivido prima dell’intervallo lo regala Peque, ma sul suo bolide Giustiniani si supera.

Nella ripresa il Sinnai ci prova, ma con scarsa convinzione. Peque inventa un bel filtrante per Ion, che però non controlla; poi la nazionale spagnola del Sinnai innesca Vanessa, che anziché servire sul secondo palo Gasparini calcia: Giustiniani si salva in angolo. Dalla parte opposta, Luciléia cerca Lisi sul secondo palo ma la numero 3 dell’Olimpus non arriva alla correzione.

Al minuto 13’34’’ la squadra di D’Orto raddoppia. Luciléia, una doppietta ieri in semifinale, lascia partire un gran sinistro dalla distanza che passa sotto le gambe di Peque e non dà scampo a Daniela Ribeiro. E’ il gol che spacca in due la partita, perché nello spazio di 31 secondi – con Petruso che aveva deciso di schierare Peque portiere di movimento – segnano prima Gayardo e poi ancora Taty.

Gli ultimi minuti sono quasi di passerella, con Vanessa che non trova il gol della bandiera che invece insacca Ion, su assist di Peque. La sirena finale scatena la gioia dell’Olimpus Roma: un trionfo meritato, dopo una stagione che solo domenica scorsa aveva visto le giocatrici di D’Orto sconfitte per la prima volta.

OLIMPUS KEY PARTNER ROMA-ICHNUSA SINNAI 4-1 (1-0 p.t.)
OLIMPUS KEY PARTNER ROMA
: Giustiniani, Martìn Cortes, Taty, Gayardo, Luciléia, Dayane, Siclari, Sorvillo, Lisi, Soldevilla, Nicoletta, Salinetti. All. D’Orto

ICHNUSA SINNAI: Ribeiro, Ion, Vanessa, Peque, Gasparini, Guaime, Scalas, Fanti, Orgiu, Olla, Manca, Pintor. All. Petruso

MARCATRICI: 15’50” p.t. Taty (O), 13’34” s.t. Luciléia (O), 13’50” Gayardo (O), 14’05” Taty (O), 19’36” Ion (S)

AMMONITE: Gayardo (O)

ARBITRI: Stefano Mezzadri (Parma), Chiara Perona (Biella) CRONO: Stefano Zanchi (Lovere)

 

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A ELITE FEMMINILE
QUARTI DI FINALE – VENERDI’ 3 MARZO 2017
(1) OLIMPUS KEY PARTNER ROMA-KICK OFF 4-3
(2) MONTESILVANO-TERNANA IBL BANCA 6-5 d.t.r.
(3) ICHNUSA SINNAI-SPORTING LOCRI 4-0
(4) BREGANZE-LAZIO 5-4 d.t.r.

SEMIFINALI, SABATO 4 MARZO
(5) OLIMPUS KEY PARTNER ROMA-MONTESILVANO 2-0
(6) ICHNUSA SINNAI-BREGANZE 6-3

FINALE, DOMENICA 5 MARZO
OLIMPUS KEY PARTNER ROMA-ICHNUSA SINNAI 4-1

 

ALBO D’ORO COPPA ITALIA FEMMINILE
2000-01 Acli Lazio, 2001-02 Non disputata, 2002-03 As Roma 2000, 2003-04 Sc Due Ponti Roma, 2004-05 Sc Due Ponti Roma, 2005-06 Virtus Roma calcio a 5, 2006-07 Imolese  Giovanile, 2007-08 Real Statte, 2008-09 Real Statte, 2009-10 Sporting Torrino, 2010-11 Real Statte, 2011-12 Kick Off Milano, 2012-13 Sinnai, 2013-14 Lazio Bcc Roma, 2014-15 Italcave Real Statte, 2015-16 Isolotto Firenze, 2016-17 Olimpus Key Partner Roma