Final Eight: la Royal Team Lamezia al fianco della Polisportiva Norcia

Final Eight: la Royal Team Lamezia al fianco della Polisportiva Norcia

È partita la macchina organizzativa della Royal Team Lamezia per la Final Eight di Coppa Italia. L’eccezionale kermesse di calcio a 5 femminile inizierà ufficialmente venerdì 10 marzo e si concluderà domenica 12.

La Royal, nei suoi aspetti organizzativi e mediatici, si è affidata al dott. Eugenio Mercuri, esperto di marketing e strategie di comunicazione. Mercuri annuncia che l’evento, oltre al lato prettamente sportivo, avrà anche un risvolto sociale. “Abbiamo deciso di usare le nostre forze per rivolgere un’attenzione particolare all’immane tragedia causata dai terremoti nel centro Italia, cercando di supportare la Polisportiva Norcia. Si tratta di una squadra di calcio a cinque femminile di Serie C; le atlete umbre si sono trovate costrette a sospendere la loro attività a causa del terremoto, subendo, come è facile intuire, difficoltà e materiali e psicologiche. Solo da qualche settimana, passata la bufera, la squadra ha ripreso a giocare ma non senza limitazioni: le partite avvengono, infatti, solo in trasferta poiché la struttura adibita per le gare interne non è più agibile. Convinti di non voler rimanere estranei a questa vicenda, la nostra idea è quella di ospitare a Lamezia la squadra per i giorni della Final Eight.

Con le atlete andremo negli Istituti Superiori della città di Lamezia per raccontare quello che è successo nel centro Italia a causa del terremoto con l’intento di sensibilizzare gli studenti circa l’immane catastrofe che ha colpito non solo la squadra di Norcia ma, più in generale, l’intera popolazione umbra. Dall’altro lato vogliamo essere per la Polisportiva Norcia un nuovo trampolino di lancio, fornendo concretamente alla squadra gli strumenti per poter portare a termine il loro campionato nella convinzione che lo sport possa essere il nuovo avvio di quelle vite che sono state messe in stand-by dalla forza brutale del terremoto. Insomma evento sportivo sì, ma abbinato ad un progetto etico-sociale importante».

Mercuri ritiene che la Final Eight di Coppa Italia debba avere anche «l’obiettivo di veicolare un messaggio promozionale legato sia ai nostri prodotti culinari, attraverso l’esibizione di stand gastronomici con prodotti tipici locali (rinomati sia in Italia che all’estero) sia ai nostri territori, con l’intento di valorizzarne le bellezze storiche, paesaggistiche e naturalistiche. A tal fine, per cercare di rendere il soggiorno lametino più piacevole, abbiamo pensato di affiancare all’evento sportivo una serie di attività collaterali da far svolgere alla squadra di Norcia, preparando per loro itinerari turistici ad hoc. Occorre, in tali eventi, che ci si avvalga di quella rete sociale, politica e culturale di cui tanto si parla, attraverso l’aiuto concreto delle Istituzioni prima (e quindi del Comune di Lamezia in primis), e degli sponsor dopo, tenendo presente che il loro contributo economico non è fine a se stesso ma diventa per le aziende locali aderenti una vetrina capace di garantir loro il giusto ritorno di immagine, data la portata nazionale che caratterizzerà l’evento».