Final 8 Juniores maschile, finale Napoli-Lazio. Battute Aosta e San Paolo

Final 8 Juniores maschile, finale Napoli-Lazio. Battute Aosta e San Paolo


Saranno Lollo Caffè Napoli e Lazio a sfidarsi nella finale scudetto della Final Eight Juniores maschile. A Monteprandone, al Palazzetto dello Sport Colle Gioioso, i partenopei piegano 3-2 l’Aosta e arrivano in fondo come l’anno scorso, quando furono battuti dal Kaos; senza storia invece l’affermazione dei biancocelesti, che hanno la meglio 7-2 sui sardi del San Paolo. Finale domenica alle 18.

STREAMING Le gare saranno trasmesse in diretta streaming sui canali ufficiali della Divisione: dopo i quarti maschili sul canale YouTube (vista la sovrapposizione con gara-3 della finale scudetto di Serie A tra Pescara e Luparense), il programma integrale di semifinali e finali andrà sulla pagina Facebook. Sul sito www.divisionecalcioa5.it, aggiornamenti in tempo reale, con cronache, tabellini e foto.

SAN PAOLO-LAZIO 2-7 (0-4 p.t.)

È la Lazio la seconda finalista della Final Eight scudetto. La squadra biancoceleste batte 7-2 il Club San Paolo, mettendo subito le cose in chiaro nel primo tempo, terminato 4-0. Spinola, nel giorno del suo 18° compleanno, porta i suoi sul doppio vantaggio, poi nel finale il pallonetto di Gastaldo e il sigillo di Luce, che fa 4-0. A inizio ripresa, come previsto, i sardi si buttano avanti nel tentativo di riprendere la partita e accorciano le distanze con Figus, ma la rimonta non si completa. Di Gregorio sbaglia un rigore calciando sulla traversa, poi arrivano le reti di Biscossi (doppietta) e Luce che chiudono definitivamente i conti, non prima del rigore realizzato da Congiu che rende meno amara la sconfitta dei sardi.

SAN PAOLO: Cara, Ena, Onnis, Farris, Aresu, Pintor, Atzeni, Fois, Contu, Figus, Cancellieri, Casciello. All. Barbieri

LAZIO: Ciarrocchi, Tomassi, Lupi, Biscossi, Spinola, Luce, Di Gregorio, Gastaldo, Ottaviani, Calzetta, Afilani, Piermarini. All. Reali

MARCATORI: 7’37” p.t. e 14’42” Spinola (L), 17’12” Gastaldo (L), 19’34” Luce (L), 4’30” s.t. Figus (S), 13’17” Biscossi (L), 14’28” Luce (L), 17′ Biscossi (L), 17’48” rig. Contu (S)

AMMONITI: Di Gregorio (L), Atzeni (S)

NOTE: all’8’10” Di Gregorio (L) calcia un rigore sulla traversa, al 19’18” Piermarini (L) para un tiro libero a Atzeni (S)

ARBITRI: Gabrio Scarpetti (San Benedetto del Tronto), Fabio Massicci (San Benedetto del Tronto) CRONO: Pierluigi Tomassetti (Ascoli)


AOSTA-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 2-3 (1-2 p.t.)

Doppietta di Molaro, un gol di Avolio e una serie di parate super di Bellobuono: così il Napoli batte 3-2 l’Aosta ed è in finale scudetto. Primo tempo che si apre con il palo colpito da Cretella, ed è il preludio al gol della squadra campana che arriva al minuto 10’39”: stavolta Cretella si trasforma in assist-man e su una palla inattiva appoggia per Molaro, che da pochi passi non sbaglia. L’Aosta non si dà per vinta e quattro minuti più tardi trova il pareggio con Veronesi. A 3′ dalla sirena, il Napoli torna in vantaggio con Molaro, il più veloce di tutti dopo la parata di De Freitas. Nella ripresa, l’Aosta trova il pareggio al 9′: botta di Mazzi, Bellobuono para ma non può nulla sulla conclusione ravvicinata di Di Maio. E poco più tardi sfiora il gol, ma il palo dice di no a Pettinari. Il Napoli, invece, non perdona e fa 3-2 con Avolio a 1’32” dalla sirena. L’Aosta chiama subito il timeout e inserisce Tufano portiere di movimento. Ed è qui che sale in cattedra Bellobuono: il portiere campano abbassa la saracinesca parando di tutto e di più a Pettinari, Di Maio, Alves e Tufano. Il Napoli è in finale scudetto.

AOSTA: De Freitas, Di Maio, Alves, Tufano, Veronesi, Pettinari, Mascherona, Avallone, Sztraka, Mazzi, Fea, Pajusco. All. Calli

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Bellobuono, Tiago Amarchande, Orvieto, Cretella, Molaro, Avolio, Leonese, Sammarco, Moccia, Giannattasio, Mennella. All. De Andrade

MARCATORI: 10’39” p.t. Molaro (N), 14’45” Veronesi (A), 17’03” Molaro (N), 8’50” s.t. Di Maio (A), 18’28” Avolio (N)

AMMONITI: Fea (A)

ARBITRI: Leonardo Gaetani (San Benedetto del Tronto), Gabriele Gerardi (Pescara) CRONO: Matteo Ariasi (Pescara)

FINAL EIGHT JUNIORES MASCHILE (tutte le gare a Monteprandone)

QUARTI DI FINALE – VENERDI’ 9 GIUGNO

AOSTA-SPORT FIVE PUTIGNANO 8-0
NAPOLI-KAOS FUTSAL 6-5 d.t.r.
SAN PAOLO-PALERMO 8-2
B&A SPORT ORTE-LAZIO 1-5

SEMIFINALI – SABATO 10 GIUGNO

AOSTA-NAPOLI 2-3
SAN PAOLO-LAZIO 2-7

FINALE – DOMENICA 11 GIUGNO

NAPOLI-LAZIO ore 18

 

ALBO D’ORO JUNIORES: 1985/86 Marino Calcetto, 1986/87 Marino Calcetto, 1987/88 Circolo Canottieri Tevere Remo, 1989/90 Villa Aurelia Roma, 1991/92 BNL Roma, 1992/93 Torrino Sporting Club, 1993/94 Play Ball Augusta, 1994/95 Città di Palermo, 1995/96 Bonagel Villabate Palermo, 1996/97 Roma RCB, 1997/98 Roma RCB, 1998/99 Lazio Calcio a 5, 1999/00 ITC Nove Studi Palermo, 2000/01 Forst Sicidolce Palermo, 2001/02 Sasol Augusta, 2002/03 La Dominante Seregno, 2003/04 Napoli Calcio a 5, 2004/05 C.L.Terni, 2005/06 C.L.Terni, 2006/07C.L.Terni, 2007/08 Aosta, 2008/09 Aosta, 2009/10 TSC Lazio, 2010/11 Marigliano Marcianise, 2011/12 Napoli, 2012/13 Acqua&Sapone Fiderma, 2013/14 Fenice, 2014/15 Fenice, 2015/16 Kaos Futsal