FF Napoli, l’orgoglio di Scolavino: “Rappresentare tutta la città è un onore”

FF Napoli, l’orgoglio di Scolavino: “Rappresentare tutta la città è un onore”

Tutto passa da lui. Il direttore generale, Pasquale Scolavino, anima del club, tifosissimo del Napoli, emozionato in questo storico passaggio del nome. Organizzazione, lavoro e prudenza nelle sue parole: “Quel video in cui tutti i ragazzi, anche gli stranieri, hanno detto “Io sono Napoli”, mi ha profondamente colpito, un senso bellissimo di appartenenza a questa città, a questi colori. È un anno complicato, sono praticamente 8 mesi che non giochiamo una gara ufficiale, abbiamo saltato le prime due per ovvie ragioni, ma siamo pronti a farlo sotto tutti i punti di vista”. E su questo nuovo percorso, anche lui sente forte il senso di responsabilità. “Da quartiere a città, rappresentarla tutta è un onore, un regalo che ci ha fatto il nostro presidente con la certezza di volerla portare più in altro possibile. Sappiamo di essere i favoriti però manteniamo la calma. I campionati sulla carta non li ha mai vinti nessuno, dobbiamo dimostrarlo sul campo partita per partita. Ci proveremo con tutte le nostre forze, la squadra è stata costruita per vincere, coperta in tutti i ruoli e non ci nascondiamo. Non sarà facile”. Sull’emergenza Covid è chiaro: “L’organizzazione per gestire questa situazione è davvero infinita, bisogna avere mille attenzioni, è un anno che deve andare così, auspichiamo finisca presto. Speriamo di rilassarci con le partite”. E sul come raggiungere l’obiettivo è esplicito: “Se sudi la maglia hai il 75% di possibilità di portare a casa il risultato”. 

L’intervista video a Pasquale Scolavino