FF Cagliari a gonfie vele. Podda: “Ci giochiamo il campionato fino in fondo”

FF Cagliari a gonfie vele. Podda: “Ci giochiamo il campionato fino in fondo”

Poker FF Cagliari e Foligno è battuto (4-0). I rossoblu si portano a casa la sedicesima vittoria in campionato (oggi si giocava la 19° giornata) e si preparano al big match del prossimo 6 aprile contro Italpol, lasciando immutate le distanze a soli due punti. L’obiettivo del pre gara odierno era quello di arrivare allo scontro diretto in piena scia della capolista e così è stato. Ma a dispetto dei 38 punti di vantaggio in classifica per i rossoblu nei confronti del Foligno, non è stato facile battere un avversario motivatissimo. Perché i padroni di casa, complice anche un Cagliari non nella sua miglior giornata, sono riusciti a restare in partita per buona parte del match. Uno a zero il parziale all’intervallo grazie alla rete di Pippo Piaz al rientro dopo lo stop di una gara per squalifica. E la presenza in campo del numero 8 rossoblu si fa sentire anche nella ripresa con la rete del raddoppio. Il tris e il definitivo poker li mettono a segno capitan Serginho prima e Brunno Serpa poi, a chiudere la gara e portare a 106 il totale delle reti fatte in campionato (secondo miglior attacco). Adesso ci sarà una giornata di pausa poi, fra due settimane, il match della verità contro Italpol che si disputerà al PalaConi.

PODDA “Siamo stati bravi a vincere una gara insidiosa – dice al termine della partita mister Diego Podda – i nostri avversari hanno fatto una bella partita e sono stati bravi a restare in gara fino alla fine ma noi, nonostante non fossimo nella nostra miglior giornata, abbiamo saputo fare meglio avendo pazienza e cercando i momenti giusti per segnare. Siamo stati bravi anche a controllare il match restando ordinati e giocando senza la presunzione di dilagare – spiega il mister – perché nonostante la differenza in classifica anche Foligno doveva fare punti ed erano molto motivati. Alla fine abbiamo condotto bene il match, sempre avanti, e siamo anche riusciti a non prendere gol, chiudendo positivamente un piccolo ciclo”. Ora un turno di pausa, poi si arriverà al grande match del PalaConi. “Non dimentichiamo da dove siamo partiti e dagli obiettivi iniziali – ricorda Podda – siamo arrivati a questo punto della stagione meritandoci la chance, dopo tre quarti di stagione, di poterci giocare il campionato fino in fondo – conclude Podda – ora recuperiamo le forze e poi testa al prossimo obiettivo, quello di prepararci bene per essere pronti ad affrontare la capolista”.