Live Match

Feldi Eboli, le volpi soffrono ma vincono: 2-1 al Ciampino Aniene

Feldi Eboli, le volpi soffrono ma vincono: 2-1 al Ciampino Aniene

La Feldi Eboli torna sul parquet amico con la voglia di mettersi alle spalle il ko di Padova, l’avversario di giornata è il Ciampino Aniene, già affrontato, e battuto, in amichevole pre campionato. Non è una partita facile e lo si capisce fin dalle prime battute al PalaSele.

LA DOCCIA FREDDA
Serginho sceglie i suoi dovendo rinunciare a capitan Romano e Luizinho, causa infortuni. Dentro un quintetto con tra i pali da Dal Cin, Bissoni, Murilo Schiochet, Pesk e Calderolli di movimento. Dall’altra parte il tecnico Ibanes sceglie Casassa, Guti, Salla, Portuga e Raubo. Ed è la squadra laziale ad esordire sul tabellino delle reti con Portuga dopo circa due minuti di gioco, ma la gioia dura poco grazie al grandissimo gol di Schiochet , il quale con una conclusione di volée batte Casassa. Match subito incandescente al “PalaSele”, una successionedi reti che entusiasma i tanti tifosi accorsisugli spalti.

Intanto finisce anzitempo la partita di Calderolli, a metà frazione un dolore muscolare lo costringe allo stop, mentre il resto dei compagni non sta certo a guardare e prova a ritrovare il vantaggio. Ci vanno vicini nell’ordine Schiochet, Trentin e Pesk, poi Dal Cin per poco non trova il gol con una conclusione dalla sua area di rigore. Tra incomprensioni arbitrali e proteste varie, Bissoni finisce sul taccuino dell’arbitro con un giallo. La prima frazione scivola via a senso unico, eppure il risultato resta inchiodato sull’1-1, prima del riposo una conclusione di tacco di Selucio viene bloccata da Casassa non senza patemi.

NELLA RIPRESA
La ripresa inizia con le volpi che provano ad alzare i ritmi, nel frattempo arriva l’ingenuità di Guti che, già ammonito, protesta e si fa espellere. Nei due minuti di superiorità numerica, i rossoblù alzano la pressione e trovano il gol con Bissoni. Ibanes prova a riprenderla subito con il portiere di movimento, ma deve fare i conti anche con il pubblico di casa che a più riprese sostiene le volpi. I rossoblù rischiano grosso quando gli ospiti colpiscono il palo con Portuga, mentre Sellucio e Rafinha mancano di poco il 3-1 dalla propria area. Finisce così con una vittoria di misura per la squadra del patron Di Domenico.

PRIMO DERBY DI STAGIONE
Sabato al “PalaCoscioni” di Nocera andrá in scena il primo derby campano di questa stagione con il Real San Giuseppe alle 18. Un’altra gara difficile aspetta le volpi rossoblù contro un avversario che nella scorsa estate si è rafforzato, tra le fila gialloblu due vecchie conoscenze delle volpi: Alessandro Patias e Marco Ercolessi.