Faventia, urlo di Bottacini: “Momento non favorevole, reagiamo”

Faventia, urlo di Bottacini: “Momento non favorevole, reagiamo”

E’ stata una settimana intensa quella trascorsa dal Faventia Calcio a 5. I manfredi infatti, dopo essere stati agganciati in vetta alla classifica da Carrè Chiuppano e Villorba a causa del pareggio di sabato scorso a Cornedo Vicentino, hanno dovuto preparare la gara interna di sabato, che ironia della sorte sarà proprio contro Villorba, gravemente condizionati dalle assenze dell’influenzato Grelle, e degli infortunati Gjyshja, Tampieri, Cavina e Mendes (in foto).

Se però al fischio d’inizio (ore 15,00) sicuramente non ci saranno Caria per squalifica e Mendes, è probabile che per il match almeno Grelle e Tampieri possano essere recuperati.

Discorso a parte riguarda Gjyshja e Cavina. Il primo potrebbe essere arruolato anche se ha ricominciato ad allenarsi coi suoi compagni solamente martedì, più difficile la convocazione per il secondo in quanto, dopo aver lamentato un forte dolore al ginocchio al termine del match di Cornedo era stato messo a riposo forzato dallo staff medico della società in attesa di sottoporlo ad esami strumentali.

Esami che, stando alle prime informazioni, avrebbero dato esito negativo per crociato e menisco ma evidenzierebbero comunque un piccolo trauma nella zona interessata.

Difficile dunque, che Cavina possa prendere parte alla gara anche se lo staff medico ha dato via libera al giocatore e quindi spetterà a Bottacini decidere di impiegare o meno il giocatore.

Lo stesso allenatore, nella consueta conferenza stampa del giovedì, ha voluto sottolineare le difficoltà del momento per infortuni e risultati, allontanando però le recenti critiche ricevute:

“Questo momento del campionato non ci vede splendere, veniamo da un momento non favorevole anche e soprattutto per gli infortuni che ci stanno penalizzando, ma fa parte del percorso di crescita della squadra, tutte le critiche e le polemiche non hanno senso di esistere perché questa squadra ha fatto molto bene ed attualmente è prima in campionato pari a Villorba e ad una corazzata che si chiama Carrè Chiuppano. Hanno senso le analisi, costruttive, del perché e del per come abbiamo avuto una battuta d’arresto e quindi ci sta un’autocritica dei ragazzi, di cui in ogni caso devo lodare l’atteggiamento. Come ho sempre detto per noi gli infortuni sono un dispiacere e un dato di fatto ma non un alibi.”

Così come per la situazione, anche per la partita che sarà il tecnico manfredo ha le idee chiare:

“Sabato la partita sarà spettacolare – dichiara Bottacini – Villorba è sicuramente la squadra più in forma del campionato, ma nessuno di noi si tirerà indietro. Potremo contare anche sul calore del pubblico del PalaCattani che sarà determinante. Nonostante le difficoltà vogliamo assolutamente ritrovare la vittoria e siamo determinati in questo.”

Le statistiche dicono che entrambi gli scontri disputati tra le due compagini sono state vinte dai manfredi. Il Faventia infatti nella scorsa stagione si aggiudicò la partita d’andata, a Villorba, per 6-1 ed anche la gara di ritorno al Cattani per 6-4.

Per sabato pomeriggio sono previste al PalaCattani alcune iniziative tra le quali la raccolta fondi in favore dell’Onlus Anch’Io, la distribuzione gratuita del giornale Notizie Manfrede in collaborazione con il blog BuonSenso a Faenza e una partitella tra il primo e il secondo tempo dei piccoli calciatori del Real Faenza. Ingresso come sempre gratuito.