Faventia, il cuore non basta. Un’altra sconfitta

Faventia, il cuore non basta. Un’altra sconfitta

Il Faventia perde ancora. Nella giornata più pazza del campionato in cui Chiuppano distrugge per 14-2 Mezzolombardo e Villorba perde 6-1 a Mestre, i manfredi giocano di cuore ma soffrono le pesanti assenze e alla fine pagano le distrazioni difensive dovute alla scarsa lucidità perdendo 5-4 a Vazzola di Treviso contro un ben poco irresistibile ma numericamente superiore Miti Vicinalis.

In piena emergenza Bottacini convoca Fabio Mendes che si rivede in panchina ma solo per fare numero perché il portoghese ovviamente non entrerà.

Nella prima frazione la partita sembra equilibrata, le poche occasioni da ambo le parti non aiutano il tifo a scaldarsi. Sul finale di tempo però il Faventia  vede la luce con Gjyshja e Cedrini, di tacco, si rivelerà un fuoco di paglia poiché in appena 30’’ Miti Vicinalis si riporta sul pari con Toso e Tela.

Nel secondo tempo i padroni di casa si scatenano, il Faventia va in bambola, ne approfittano ripetutamente Vecchione e Guimaraes che portano in 12 minuti il Miti Vicinalis sul 5-2. Non si fa attendere la reazione romagnola, più orgogliosa che mai, Cedrini si improvvisa bomber e Barbieri da portiere di movimento confeziona 2 assist al bacio per il difensore che segna 2 reti in poco tempo. I trevigiani temono la sconfitta e  si chiudono in difesa, al Faventia però il sussulto non basterà per smuovere il risultato e la classifica che ora vede i manfredi distanti 3 punti dal secondo posto occupato da Villorba e dalla Fenice di Venezia, prossimo avversario degli uomini di Bottacini.

 

Miti Vicinalis 5-4 Faventia

Miti Vicinalis: Silvestrin, Vecchione, Toso, Guimaraes, Tela, Cocchetto, Bonetto, Moretti, Zecchinello, Lukaj, Vidotto.

Faventia: Conti, Masetti, Cavina, Cedrini, Caria, Moustadrif, Tampieri, Barbieri, Mendes, Bernabei, Gjyshja.

Reti: 14’pt Gjyshja (F), 19’pt, 13’st e 14’st Cedrini (F), 19’pt Toso (M), 20’pt Tela (M), 3’st e 9’st Vecchione (M), 4’st Guimaraes (M).

Ammoniti: Moustadrif, Conti, Caria (F), Zecchinello (M).

Espulsi: Nessuno