F.lli Bari Rewind pazza e vincente: che vittoria con il Bubi Merano

F.lli Bari Rewind pazza e vincente: che vittoria con il Bubi Merano

Un finale folle, uno dei più belli degli ultimi anni targati F.lli Bari Rewind.
Una vittoria pazzesca e importantissima al tempo stesso, la terza stagionale che la squadra di Checa ha ottenuto, nella terz’ultima gara del 2016 e del girone d’andata, contro un Bubi Merano caduto a 6 secondi dalla sirena in un PalaRivalta impazzito al momento del gol decisivo di Bruno Salerno per il 5-4 blaugrana.
Che partita, signore e signori: dominata per 30′ e oltre da una F.lli Bari Rewind, volata sul 4-0 ma incapace di chiuderla, sino ad un minuto finale vietato ai deboli di cuore. Tre punti che significano quinto risultato utile nelle ultime sei gare disputate, -3 dalla salvezza diretta e 6 punti di margine per garantirsi quantomeno i playout, anche se la strada è ancora lunghissima e sabato prossimo passerà dalla durissima gara sul campo del PesaroFano.
Proviamo a partire dal principio, con Vezzani che torna titolare in porta e il Bubi Merano che deve rinunciare a bomber Beregula, ma si ritrova a disposizione la furia De Araujo. Pronti via e il lampo nipponico con la firma di Ito significa 1-0 reggiano dopo poco più di due minuti di gioco; la squadra di Checa è perfetta per applicazione difensiva e capacità di ripartire sempre con qualità. Dopo nemmeno 4′, bomber Bruno Salerno scrive il 2-0 con uno dei suoi siluri mancini, dopo metà tempo ecco pure il tris con il brasiliano letteralmente imprendibile.
Si arriva così all’intervallo sul 3-0, ma ai blaugrana non basta: l’avvio di ripresa è spettacolare, con Salerno che piazza la tripletta personale e infiamma lo splendido pubblico di Rivalta con numeri da fuoriclasse assieme a Dudu Costa, mentre Ferrari e Amarante, oltre al motorino Ito, chiudono ogni varco alle soluzioni di un Merano che sembra poter crollare da un momento all’altro. Dopo il 4-1 di De Araujo, lo stesso Dudu Costa fallisce un rigore e, pian piano, tutto cambia con il Bubi che schiera il portiere di movimento: ancora un doppio De Araujo e Guerra cambiano volto alla gara, per un pazzesco 4-4 a poco più di 2′ dalla conclusione. Nel finale succede di tutto: Salerno sbaglia un libero a 60 secondi dal gong, o meglio Vanin è strepitoso nella risposta così come su Dudu Costa su un altro libero in favore della F.lli Bari Rewind. Sembra una maledizione, ma sull’ultima azione della gara Vezzani s’inventa un rinvio in tuffo, consentendo a Dudu Costa e Salerno di confezionare il triangolo che porta il bomber al quarto centro personale della gara, ma soprattutto a regalare ai suoi 3 punti dal valore inestimabile.

F.lli Bari Rewind-Bubi Merano 5-4
Marcatori: pt 2’19” Ito (F), 3’50” e 11’23” Salerno (F), st 4’02” Salerno (F), 7’59” e 14’08” De Araujo (M), 14’51” Guerra (M), 17’48” De Araujo (M), 19’54” Salerno (F)
F.lli Bari Rewind: Castellini, Akram, Ito, Senese, Amarante, Halitjaha, Atta, Dudu Costa, Vezzani, Salerno, Ferrari, Aieta. All. Checa
Bubi Merano: Vanin L., Guerra, Mair, Manzoni, Mustafov E., Trunzo, Mustafov R., Sviercoski, Zekir, Romanelli, Mancin, De Araujo. All. Vanin