Euro femminile, esordio con goleada per l’Italia nel Main Rd: Polonia ko 6-1

Euro femminile, esordio con goleada per l’Italia nel Main Rd: Polonia ko 6-1

ITALIA-POLONIA 6-1 (3-1 p.t.)
ITALIA: Mascia, Pomposelli, Bruna Borges, D’Incecco, Giuliano
, Coppari, Luciani, Mansueto, Belli, Xhaxho, Violi, Margarito. All. Salvatore

POLONIA: Dąbek, Lizoń, Lichtenstein, Zając, Wojcik, Karcz, Świętoniowska, Basta, Włodarczyk, Sikora, Uchnast, Dewicka. All. Weiss

MARCATRICI: 1’46’’ p.t. Giuliano (I), 7’18’’ Włodarczyk (P), 12’03’’ Belli (I), 15’54’’ Bruna Borges (I), 2’04’’ s.t. Xhaxho (I), 6’54’’ Bruna Borges (I), 19’49” D’Incecco (I)

AMMONITE: Basta (P)

ARBITRI: Petar Radojcic (Serbia), Marjan Mladenovski (Macedonia), Aleš Mocnik Peric (Slovenia)

Buona la prima per la nazionale italiana femminile. A Leganes, nel Main Round di qualificazione al primo Europeo in rosa della storia, le Azzurre superano in scioltezza la Polonia e conquistano i primi tre punti del Gruppo 1, come la Spagna – padrona di casa e favorita – che travolge la malcapitata Romania. Al Pabellón Europa finisce con un tennistico 6-1 per le ragazze di Francesca Salvatore, trascinate dalla doppietta di Bruna Borges.

L’Italia parte con Mascia in porta e un quartetto di movimento composto da Bruna, capitan D’Incecco, Pomposelli e Giuliano. E proprio quest’ultima, da questa stagione in forza al Real Statte, ci mette meno di due minuti per sbloccare il risultato, con un tocco sotto misura sull’assist di D’Incecco.

La Polonia ha un sussulto e pareggia al 7’ con Włodarczyk, che fugge sulla sinistra e batte in diagonale il portiere delle Azzurre. Al 12’, comunque, la squadra di Salvatore torna avanti, con una conclusione di Belli su schema da angolo. Il tris porta la firma di Bruna Borges, brava a correggere il sigillo di Xhaxho.

La giocatrice della Lazio, a inizio ripresa, realizza il poker ribadendo in rete un rigore che Dabek le aveva respinto. La partita si mette in discesa e arriva il secondo sigillo personale di Bruna Borges, che insacca dopo una travolgente azione personale. Le Azzurre costruiscono altre chance per arrotondare ulteriormente il risultato e il definitivo 6-1 arriva a 11 secondi dalla sirena grazie al capitano, Ersilia D’Incecco.

L’Italia conquista una confortante vittoria, domani si torna in campo alle 18 contro la Romania, battuta con un severo 12-1 dalla Spagna.


I gruppi delle qualificazioni al Campionato Europeo
(Le vincitrici dei quattro gruppi accedono alla Fase finale in programma dal 14 al 17 febbraio)

Gruppo 1: Spagna (padroni di casa), ITALIA, Romania, Polonia
Gruppo 2: Russia, Slovenia, Croazia (padroni di casa), Svezia
Gruppo 3: Kazakistan, Ucraina (padroni di casa), Ungheria, Bielorussia
Gruppo 4: Portogallo (padroni di casa), Serbia, Repubblica Ceca, Finlandia

Il calendario del Gruppo 1

Prima giornata (OGGI)
ITALIA-Polonia 6-1
Spagna-Romania 12-1

CLASSIFICA: Spagna, ITALIA 3 punti, Polonia, Romania 0

Seconda giornata (DOMANI)
ore 18.00: Romania-ITALIA
ore 20.30: Spagna-Polonia

Terza giornata (Sabato 15 settembre)
ore 16.30: Polonia-Romania
ore 19.00: Spagna-ITALIA