Euro 2018: Portogallo-Russia e Kazakistan-Spagna le due semifinali

Euro 2018: Portogallo-Russia e Kazakistan-Spagna le due semifinali

Saranno Portogallo-Russia e Kazakistan-Spagna le due semifinali di UEFA Futsal EURO 2018. All’Arena Stožice di Lubiana, i lusitani travolgono 8-1 il malcapitato Azerbaigian dopo essere passati in svantaggio, mentre le Furie Rosse regolano di misura, 1-0, l’Ucraina.

Il Portogallo ottiene la terza vittoria su tre partite all’Europeo. Una papera del portiere André Sousa consente alla squadra di Alesio da Silva di portarsi in vantaggio grazie a Everton Cardoso, ma nella capitale slovena è Ricardinho show. O’Magico chiude con un poker, balza in testa alla classifica dei cannonieri e soprattutto diventa il miglior marcatore della storia nelle fasi finali dell’Europeo, con 21 reti, superando il record del compianto Konstantin Eremenko, campione della Russia.

Seconda vittoria consecutiva per 1-0 della Spagna, sempre con Pola a segno. E’ una prodezza nella parte finale del primo tempo del campione dell’Inter Movistar a regalare il successo alle Furie Rosse contro l’Ucraina, per la quinta edizione consecutiva eliminata ai quarti. Da vagliare le condizioni di Sergio Lozano.

PORTOGALLO-AZERBAIGIAN 8-1 (5-1 p.t.)
PORTOGALLO: André Sousa, Pedro Cary, Bruno Coelho, João Matos, Ricardinho
, André Coelho, Tunha, Nilson Miguel, Fábio Cecílio, Márcio Moreira, Pany Varela, Tiago Brito, Bebe, Vítor Hugo. All. Braz

AZERBAIGIAN: Huseynli, Bolinha, Fineo, Eduardo, Everton Cardoso, Hamazayev, Atayev, Chovdarov, Farzaliyev, Vassoura, Baghirov, Borisov, Mammadkarimov, Kurdov. All. Alesio

MARCATORI: 0’54” p.t. Everton Cardoso (A), 2’05” Pedro Cary (P), 5’43” Pedro Cary (P), 9’40” Pany Varela (P), 10’31” e 19’32” Ricardinho (P), 4’09” s.t. Bruno Coelho (P), 5’31” e 11’15” Ricardinho (P)

ARBITRI: Ondřej Černý (Repubblica Ceca), Saša Tomić (Croazia), Kamil Çetin (Turchia); CRONO: Vasilios Christodoulis (Grecia)

UCRAINA-SPAGNA 0-1 (0-1 p.t.)
UCRAINA: Ivanyak, Razuvanov, Korolyshyn, Zhurba, Shoturma
, Khamdamov, Mykola Grytsyna, Sheremeta, Mykhailo Grytsyna, Bilotserkivets, Lysenko, Pediash. All. Kosenko

SPAGNA: Paco Sedano, Ortiz, Pola, Miguelín, Alex, Marc Tolrà, Bebe, Adolfo, Solano, Lin, Lozano, Rafa Usín, Joselito, Jesús Herrero, Marc Tolrà. All. Venancio López

MARCATORI: 17’02” p.t. Pola (S)

AMMONITI: Zhurba (U)

ARBITRI: Alessandro Malfer (Italia), Angelo Galante (Italia), Eduardo Fernandes Coelho (Portogallo) CRONO: Josip Barton (Macedonia)