Live Match

Euro 2018, il Portogallo stende 3-2 la Spagna all’extra-time: è campione!

Euro 2018, il Portogallo stende 3-2 la Spagna all’extra-time: è campione!

Il Portogallo si laurea campione d’Europa per la prima volta nella sua storia. All’Arena Stožice di Lubiana, i lusitani di Jorge Braz superano 3-2 la Spagna dopo i tempi supplementari e spodestano le Furie Rosse al termine di una finale mozzafiato: Ricardinho – che si infortunerà nel convulso finale – sblocca subito, Tolrà e Lin firmano la riscossa della Roja di Venancio prima che diventi decisivo Bruno Coelho. Che prima, da portiere di movimento, porta la sfida all’extra-time, mentre a 55’’ dalla fine trasforma il tiro libero che regala la coppa alla nazionale di Jorge Braz.

Il bronzo lo conquista invece la Russia. Nella finale per il terzo posto, la nazionale di Skorovich piega 1-0 il Kazakistan – all’ultima partita con Cacau come Ct – grazie al quinto gol in Slovenia di Eder Lima.

PORTOGALLO-SPAGNA 3-2 d.t.s. (1-1 p.t., 2-2 s.t., 2-2 p.t.s.)
PORTOGALLO: André Sousa, Pedro Cary, Bruno Coelho, João Matos, Ricardinho
, André Coelho, Tunha, Nilson Miguel, Fábio Cecílio, Márcio Moreira, Pany Varela, Tiago Brito, Bebe, Vítor Hugo. Ct. Braz

SPAGNA: Paco Sedano, Ortiz, Pola, Miguelín, Alex, Tolrà, Bebe, Adolfo, Solano, Lin, Lozano, Rafa Usín, Joselito, Jesús Herrero. All. Venancio López

MARCATORI: 0’59” p.t. Ricardinho (P), 18’54” Tolrà (S), 10’35” s.t Lin (S), 18’38” Bruno Coelho (P), 4’04” s.t.s. Bruno Coelho (P) su t.l.

AMMONITI: Nilson Miguel (P), Rafa Usín (S)

NOTE: al 14’57” s.t. Miguelín (S) calcia sulla traversa un tiro libero

ARBITRI: Ondřej Černý (Repubblica Ceca), Saša Tomić (Croazia), Alessandro Malfer (Italia); CRONO: Josip Barton (Macedonia)


RUSSIA-KAZAKISTAN 1-0 (0-0 p.t.)
RUSSIA: Zamtaradze, Eder Lima, Robinho, Davydov, Chishkala
, Lyskov, Romulo, Milovanov, Abramov, Niyazov, Abramovich, Afanasyev, Esquerdinha, Putilov. All. Sergei Skorovich.

KAZAKISTAN: Higuita, Taynan, Dovgan, Yesenamanov, Douglas, Zhamankulov, Suleimenov, Pershin, Taku, Tursagulov, Nurgozhin, Orazov, Shamro. All. Cacau.

MARCATORI: 8’51” s.t. Eder Lima (R)

AMMONITI: Abramov (R), Robinho (R)

ESPULSI: Al 13’51” s.t. espulso Douglas (K) per doppia ammonizione

ARBITRI: Juan José Cordero Gallardo (Spagna), Alejandro Martinez Flores (Spagna), Bogdan Sorescu (Romania); CRONO: Vasilios Christodoulis (Grecia)