Emergenza Covid-19, finanziamenti a tasso zero a favore delle società dilettantistiche

Emergenza Covid-19, finanziamenti a tasso zero a favore delle società dilettantistiche

Finanziamenti a tasso zero favore delle società dilettantistiche per fronteggiare le emergenze di liquidità determinate dalla crisi sanitaria legata all’emergenza coronavirus. Li ha previsti l’Istituto per il Credito sportivo (ICS), chiarendo – con una nota sul suo sito internet ufficiale – che potranno beneficiarne le realtà iscritte al registro Coni da almeno un anno ai sensi del Decreto Liquidità (art. 14 del D.L. 8 aprile 2020, numero 23).

Queste le caratteristiche dei finanziamenti previsti:

IMPORTO: da un minimo di 3mila euro a un massimo di 25mila euro, nella misura massima consentita del 25% del fatturato dell’ultimo bilancio o delle entrate dell’ultimo rendiconto – in entrambi i casi, relativi almeno al 2018 – regolarmente approvati dalla società o dall’associazione.

DURATA: 6 anni, dei quali 2 di preammortamento e 4 di ammortamento;

PAGAMENTO PRIMA RATA: dopo i 2 anni di preammortamento;

TASSO DI INTERESSE: totale abbattimento degli interessi per l’intera durata del finanziamento, da parte del Fondo Contributo Interessi – Comparto Liquidità;

GARANZIA: 100% del finanziamento da parte del Fondo di Garanzia – Comparto liquidità

Sul sito dell’ICS (www.creditosportivo.it) sarà presto pubblicata la documentazione necessaria a ottenere il finanziamento, che sarà disponibile non appena concluso l’iter formale del Decreto Ministeriale, già sottoscritto da Vincenzo Spadafora, ministro per le Politiche giovanili e lo Sport.