Ecosistem Lamezia Soccer, quattro legni e tanti errori: 4-4 con l’Acireale

Ecosistem Lamezia Soccer, quattro legni e tanti errori: 4-4 con l’Acireale
Occasione mancata per l’Ecosistem Lamezia Soccer che si fa del male da sola e impatta con un Acireale giunto a Lamezia assetato di punti. La squadra lametina ha dovuto rincorrere gli avversari per tutto il primo tempo riuscendo sempre ad agguantare gli avversari bravi a sfruttare le occasioni che si sono presentate. Per ben tre volte gli orange erano chiamati a pareggiare i conti per non lasciarsi scappare l’avversario e chiudere sul 3-3 la prima frazione di gioco. Nella ripresa la gara si infiammava ancora di più ma di gol non se ne vedevano, nonostante tante occasioni. Nella parte finale l’Ecosistem riusciva a portarsi avanti con un bolide di Pereira. Mancavano cinque minuti per portare a casa i tre punti ma sul più bello si faceva raggiungere dagli ospiti con una dormita sulla battuta di un calcio d’angolo.
Che non sarebbe stata una partita facile c’era da aspettarselo, visto le motivazioni degli ospiti che stanno lottando a denti stretti per rimanere nella categoria, e certi errori andavano evitati sulla pressione degli avversari, ma la formazione lametina in questa stagione è stata un po’ magnanima con tutti. Bastava un po’ di accortezza in più su certe giocate per evitare di regalare occasioni agli avversari. C’è anche da dire che gli orange non sono stati fortunati con ben quattro legni colpiti nel corso della gara di cui uno che ha attraversato tutta la porta dietro le spalle del portiere ospite per uscire dal lato opposto. Ma questo non può bastare a giustificare le tante, troppe occasioni mancate e le occasioni sprecate contro un avversario che ci ha messo tanta grinta e determinazione per rimanere attaccato al treno salvezza.

ECOSISTEM LAMEZIASOCCER-AGRIPLUS ACIREALE 4-4
Marcatori: 1t 03’51” Finocchiaro 05’5” Mantuano 05’30” Pocina 08’59” Deodato 14’32” Pocina 16’012 Montesanti (r) 2t 14’48” Pereira 18’16” Pocina
ECOSISTEM: Sperlì, Mantuano, Montesanti, Pereira, Scervino, Deodato, Caffarelli, Giampà, De Masi, Morelli, Gatto, D’Agostino. Allenatore: Bebo Carrozza
AGRIPLUS ACIREALE: Pappalardo, Pocina, Rida Hajari, Finocchiaro, Dresselaers, Mangiagli, Perez, Nuri, Saraceno, Indelicato, Fichera, Famà. Allenatore: Cristiano Ereddia
Arbitri: Michelangelo Arminio di Nola e Domenico Califano di Nocera Inferiore. Cronometrista Francesco Pedullà di Locri