Real San Giuseppe-Feldi Eboli 4-2: cronaca, tabellino, interviste e foto

Real San Giuseppe-Feldi Eboli 4-2: cronaca, tabellino, interviste e foto

Quando il gioco si fa duro, il Real San Giuseppe risponde sempre presente. La squadra di Andrea Centonze batte nel derby la Feldi Eboli davanti alle telecamere di Raisport e sale a sei punti in classifica.

LA ZAMPATA DI CHIMA – Senza Elisandro (sprovvisto di transfer) e Alex (infortunato), il coach sorprende tutti lanciando Montefalcone titolare con Duarte, Portuga, De Luca e Pedrinho a completare il quartetto di movimento. Riquer è al gran completo e lascia fuori Chano nelle rotazioni per far posto al nuovo arrivato Rejala e si affida allo starting five formato da Dalcin, Romano, Canabarro, Moura e Dani Chino. La Feldi Eboli si rende subito pericolosa con il suo numero dieci che si gira improvvisamente e colpisce la traversa. Il Real San Giuseppe risponde con il legno di Follador dai dieci metri. La partita è divertente e l’equilibrio si spezza al minuto undici: incursione di De Luca, Portuga raccoglie la sfera e fulmina Dalcin per il vantaggio gialloblù. Imparato sfiora il raddoppio con un lob pazzesco, poi arriva il pari della Feldi: Montefalcone è miracoloso su Tres ma deve capitolare su Luzinho trenta secondi dopo. Prima della sirena arriva il 2-1: Chima corregge in porta un tiro sporco di Duarte e manda le compagini al riposo sul 2-1.

DERBY GIALLOBLU’ – La Feldi, come nel primo tempo, coglie subito un legno con Canabarro. Il pari arriva poco dopo con Sergio Romano (che lascerà il campo per un infortunio alla caviglia). Centonze sorprende tutti schierando De Luca portiere di movimento con il Real San Giuseppe che alza il baricentro. Ma l’equilibrio della gara viene spezzato a cinque minuti dalla fine: lancio millimetrico di Montefalcone, stacco imperioso di Chimanguinho che anticipa Dalcin e firma la sua doppietta personale. Power-play per Riquer, Chima e Duarte non chiudono la gara con la porta sguarnita. A tre secondi dal termine ci pensa il capitano del Real San Giuseppe: il numero otto recupero palla, sombrero a Dani Chino e lob per il 4-2 definitivo che fa esplodere di gioia la panchina locale. Finisce 4-2 come contro l’Aniene, il Real San Giuseppe sale a sei punti in classifica e si gode un week-end molto dolce.

POST-GARA – “E’ la vittoria più bella della mia carriera per come è maturata e per la voglia dei ragazzi – commenta Andrea Centonze.- Abbiamo fatto un’ottima partita nonostante le assenze, siamo stati davvero bravi. Tour de force? Ora voglio godermi questo successo”. Sulla stessa lunghezza d’onda Montefalcone, schierato titolare dal primo minuto: “Lavoro sempre per essere pronto – dice il numero uno.- Felice del successo, lo meritavamo dopo un periodo davvero difficile”.