Due innesti per il Futsal Cobà: Andrei Bordignon e Iuri Fioretti si presentano

Due innesti per il Futsal Cobà: Andrei Bordignon e Iuri Fioretti si presentano

Andrei Bordignon e Iuri Fioretti, ultimi acquisti del Futsal Cobà, si presentano.

Andrei, il tuo curriculum parla da solo: nazionale italiano, vicecampione europeo Under 21 nel 2008 con l’Italia vincente in semifinale con la Spagna grazie a un tuo gol, campione d’Italia nella stagione 2017/18 con l’Acqua&Sapone. Perché ora hai scelto il Futsal Cobà e cosa ti aspetti da questa stagione in biancoazzurro?
“Prima di tutto, rivolgo un caro saluto a tutti i dirigenti, tifosi e simpatizzanti di questa società. Ho appena lasciato il Meta Catania Bricocity che veleggia in testa al massimo campionato e l’ho fatto per la fiducia e l’entusiasmo enormi che i dirigenti del Cobà, con in testa Roberto Bagalini, hanno riposto nei miei confronti. Non è stata quindi una scelta facile la mia, ma ho visto la possibilità concreta di una grande sfida di quelle che piacciono a me, la voglia di ottenere il massimo da parte di tutti e un’organizzazione decisamente da top team. Tutte cose che ritengo possano darmi quella carica necessaria per mettermi ancora in gioco, oltre naturalmente alla qualità del roster formato dai miei compagni che è di prim’ordine e può portarci a grandi traguardi per i quali voglio dare il mio contributo, come ho fatto dovunque abbia giocato”.

Iuri, sei uno dei giovani più promettenti del futsal marchigiano e passi dalla Tenax Castelfidardo al Futsal Cobà, entrambe in A2: anche per te, motivazioni ed aspettative per questa nuova avventura.
“Per me l’approdo in questa società è un punto di partenza per mantenere davvero le aspettative riposte nei miei confronti. Ho affrontato più volte, sia con il CUS Ancona che con la Tenax Castelfidardo e anche in gare importanti come il playoff per l’ammissione al campionato che stiamo disputando, da avversario il Futsal Cobà e devo dire che mi hanno sempre colpito l’entusiasmo e la professionalità di questa società, segni tangibili di voler arrivare in alto e restarci il più a lungo possibile. Voglio pertanto crescere insieme a loro e poter mettere tutta la mia voglia di arrivare nella dote di questa squadra e farò di tutto perché ciò si traduca in un sogno da realizzare”.