Domani l’esordio della Juniores guidata da Pamela Presto

Domani l’esordio della Juniores guidata da Pamela Presto

Parte il campionato Juniores Femminile per la Ternana Calcio: finalmente dopo alcune domenica di attesa avrà inizio con la trasferta romana sul campo del Flaminia la caccia allo scudetto di categoria. Una formazione, quella rossoverde, che si presenta al via con tante potenzialità soprattutto per il gruppo che farà da chioccia alle nuove generazione quelle 2003-2004 che parteciperanno anche al campionato Giovanissime e che nelle fasi finali in Sardegna hanno ottenuto buoni risultati a settembre contro squadre del calibro di A.S. Roma, Internazionale Milano, Hellas Verona e Genoa FC. La formazione vede i fiori all’occhiello delle varie Torelli, Trumino, Pennesi, Luzzi e i nuovi arrivi di Federiconi dalla Voluntas Spoleto, Sofia Sensini e come detto sopra il gruppo delle più giovani. Tutto messo nelle sapienti mani di Pamela Presto che lo scorso anno ha condotto la S.S. Lazio a un grande secondo posto. Programmazione nel settore giovanile, esclusivamente femminile, quella messa in atto dalla società rossoverde che vuole formare sempre più giocatrici del comprensorio ternano creando un movimento che nei numeri inizia a prendere contorni importanti. Soprattutto perchè nel mondo del calcio femminile le difficoltà di aggregazione sono notevolmente più complicate rispetto al maschile, ma attraverso il lavoro di sinergie tra le categorie, ovvero quella della prima squadra e tutte le altre si è riuscito a ottenere numeri importanti. La qualità, da sempre il cammino del Dg Basile è stato tracciato nel segno della crescita delle singole valorizzando le qualità di ciascuna. Tecnica, ma anche fisicità a seconda della predisposizione della ragazza vengono allenate con esercizi specifici in modo da forgiare le atlete non solo sul campo, ma anche come approccio mentale.

Un campionato Juniores che vedrà due fasi: la prima quella interegionale e poi quella scudetto nazionale. Si punta alle finali scudetto vista la qualità della rosa, poi sarà solo il destino a tracciare la stagione delle Ferelline, ma se il buongiorno si vede dal mattino sarà una grande stagione per le rossoverdi…in rosa.

Tania Comanducci

Ufficio Stampa Ternana Calcio Femminile