Difesa e rendimento costante: 5-3 all’Active, terza F4 consecutiva per il Cobà

Difesa e rendimento costante: 5-3 all’Active, terza F4 consecutiva per il Cobà

Una bella vittoria contro la quotata Active Network, rivale anche nella corsa playoff in campionato, ci porta per il terzo anno consecutivo alla Final Four di Coppa Italia di categoria. Gli uomini di Campifioriti hanno giocato una gara molto intelligente al cospetto di un avversario ben preparato sotto tutti i profili. Ma le chiavi di tutto sono state la difesa attenta (soprattutto nelle occasioni in cui Ceppi ha adoperato il portiere di movimento) e un rendimento finalmente costante per tutto l’arco della gara. A metà primo tempo è General Basso a fare breccia nella porta dell’ottimo Montefalcone su assist di Borsato. Giusto a fine frazione, il bravissimo Fioretti conferma la sua crescita esponenziale inventandosi un eurogol e portando gli Sharks all’intervallo sul 2-0. Nella ripresa, Sgolastra pesca El Garoto del Maringà Borsato che con una mezza rovesciata fa 3-0. Gli uomini di Ceppi reagiscono puntualmente e prima Davi e poi Sachet con due conclusioni dalla media distanza riducono al minimo il disavanzo. Passa il tempo e Ceppi fa ricorso al portiere di movimento, trovando però una valida opposizione dei nostri, cosicchè quando a Juninho capita di poter rinviare con meno pressione e la porta avversaria sguarnita, il 4-2 è servito. Le reti di Borsato e Sachet servono solo per la statistica e le rispettive doppiette e finisce così con il 5-3 che vale la Final Four per il Futsal Cobà. Vittoria meritata e gara intelligente sotto tutti i profili da parte degli Sharks. Ospiti molto ben messi in campo, ostici e tenaci. Però con gli Sharks così concentrati e tatticamente perfetti sarebbe stata dura per chiunque. Sabato prossimo, gara interna con la Mirafin. Continuare così.