Live Match

#diamouncalcioalterremoto: il diario della giornata vissuta a Tolentino

22-03-2017
#diamouncalcioalterremoto: il diario della giornata vissuta a Tolentino

Una giornata all’insegna della solidarietà. A Tolentino, alla vigilia dei quarti di finale della Coppa Italia di Serie A, che si giocheranno al PalaChierici con l’obiettivo di lanciare un messaggio di solidarietà alle popolazioni terremotate, le squadre si sono unite al popolo del paese che è stato colpito dal sisma. Il mondo del futsal e quello di uomini, donne e ragazzi che vivono una situazione di profonda difficoltà, si è unito attraverso l’hashtag #diamouncalcioalterremoto.

ECCO IL VIDEO DELLA GIORNATA

Il Kaos Futsal ha fatto un tour nel centro di Tolentino, colpito duramente dal terremoto. I giocatori del Kaos sono stati accompagnati da Alessia Pupo, responsabile del settore femminile del Cantine Riunite Tolentino e Mariangela Lambertucci, capitano della squadra femminile del Cantine Riunite, che milita nel campionato di Serie C.

Il Pescara, invece, ha fatto visita al Centro Arancia, struttura dei servizi sociali del comune che si occupa di gestire in maniera creativa il tempo delle persone portatrici di handicap di diversa natura.

La Lollo Caffè Napoli ha vissuto una giornata meravigliosa, all’interno del Villaggio Container predisposto per gli sfollati. Nel villaggio è predisposta anche una ludoteca, dove i campioni del Napoli hanno giocato insieme ai bambini. Con loro era presente il presidente del Cantine Riunite, Marco Salvatori. I bambini della ludoteca hanno giocato insieme a Manfroi, Crema e compagni, ma anche insieme agli Esordienti e ai Giovanissimi del settore giovanile del Cantine Riunite.

Le squadre si sono allenate, dalle 15 in poi al PalaChierici di Tolentino. Al termine di ogni allenamento, le formazioni partecipanti alla Final Eight si sono fatte immortalare in alcuni scatti fotografici.

Alla riunione tecnica, con tutte le società presenti, erano al tavolo anche il presidente del Cantine Riunite, Marco Salvatori e l’Assessore alle Politiche Sociali e al Turismo del Comune di Tolentino, Orietta Leonori. “Per noi è un sogno quello che avete fatto per il nostro territorio – dice il presidente Salvatori -. Questo evento porterà l’entusiasmo giusto per aiutarci a uscire da una situazione difficile”. Soddisfatta anche Leonori, che sottolinea l’importanza dell’evento. “Ringrazio la Divisione Calcio a cinque per aver portato l’entusiasmo nel nostro territorio. Abbiamo delle difficoltà e questo è un grande gesto per aiutarci ad andare avanti”.

CALENDARIO DELLE ATTIVITA’ DI GIOVEDI’ 23

ORE 10.45 – CONSEGNA CONTRIBUTO
Prima dell’inizio del torneo (ore 10.45) è prevista la consegna di un contributo economico alla scuole locali, frutto della raccolta di fondi “Un gol per le Marche” promossa da Sportware attraverso la piattaforma italiana di crowdfunding “Rete del dono” e grazie a un evento che ha coinvolto alcune società sportive delle Marche. Al match di apertura (ore 11) assisteranno, non a caso, gli studenti delle scuole di Tolentino. L’hashtag Social della manifestazione è #diamouncalcioalterremoto.

MAGLIE ALL’ASTA
Tra le attività collaterali di giovedì 23 marzo, si inserisce anche un’asta di beneficenza su eBay: in palio, le maglie degli otto capitani delle squadre qualificate alla Final Eight. Il ricavato, sarà devoluto in favore delle associazioni di Tolentino impegnate nella ricostruzione di alcuni istituti scolastici danneggiati in occasione dei recenti fatti sismici.