Di Stefano guiderà la Virtus Aniene 3Z sul palcoscenico del futsal nazionale

Tante le novità previste per la prossima stagione in casa Virtus Aniene 3Z 1983 che, dopo la presentazione della nuova società, gli stage per il settore agonistico ed i colpi di mercato, si appresta a vivere qualche settimana di sosta prima di riprendere tutta l’attività. Tra le squadre pronte a tornare al lavoro c’è anche l’Under 19, che vivrà la sua prima stagione in campo. In panchina ci sarà Daniele Di Stefano, chiamato a guidare i giovani gialloblu sul palcoscenico nazionale.

 

Di Stefano. Oltre a guidare l’Under 19, Daniele Di Stefano seguirà anche i portieri della prima squadra oltre a ricoprire il ruolo di allenatore in seconda di mister Baldelli: “Quella alle porte – spiega Di Stefano – sarà una stagione di assestamento. Assieme al responsabile del settore giovanile Alessio Bonanni abbiamo allestito una rosa giovane con molti ’99-2000 e due fuoriquota che saranno Filipponi e Colocci. Ci presenteremo al via senza alcun assillo di vittoria, ma con la volontà di raggiungere il miglior risultato possibile”. Nella scorse settimane a via di Centocelle si sono tenuti 3 stage ed altri verranno organizzati nel mese di settembre: “Abbiamo avuto modo di visionare diversi ragazzi e per me è stata un’occasione per vedere in campo alcuni dei giocatori che faranno parte della rosa”. In casa Aniene 3Z si sta programmando un percorso comune che coinvolgerà tutte le categorie e tutti i tecnici: “Assieme a Manuel Baldelli, Simone Zaccardi e Davide Fazio abbiamo organizzato il lavoro da seguire nel corso della stagione. L’idea è quella di portare avanti un’idea di gioco unica per tutte le squadre in modo da permettere a tutti i giocatori di essere pronti se chiamati in causa nella categoria superiore. Ci sarà inoltre un gruppo di Under 19 che si allenerà costantemente con la prima squadra”. Di Stefano avrà inoltre modo di guidare i portieri gialloblu: “Sono contento di ritovare Andrea De Filippis, dopo l’anno passato assieme al Prato Rinaldo, così come sono felice di poter lavorare ancora con Tommaso Ottaviani. Assieme a loro si alleneranno anche Andrea Apollonio, che ha voluto fortemente rimanere con noi nonostante le numerose richieste da altre società, e Leonardo Mioli, portiere di talento e di sicuro avvenire”.

 

Ufficio Stampa Virtus Aniene 3Z 1983