Dener e la Came: “Voglio affermarmi qui”

Dener e la Came: “Voglio affermarmi qui”

Abbiamo intervistato Matheus Dener, il nuovo pivot della Came Dosson Calcio a 5, che ci parla delle prime settimane nell’universo biancoblu e che ha le idee molto chiare per quanto riguarda gli obiettivi personali e di squadra.

Come procede la preparazione e quali sono le tue prime impressioni riguardo all’ambiente Came?

La preparazione in vista dell’avvio ufficiale della stagione procede molto bene, con lo staff nello ultime settimane abbiamo effettuato sessioni di allenamento progressive in termini di intensità e di carichi di lavoro, per il fatto che siamo rimasti fermi nei mesi del lockdown. Le mie impressioni sono le migliori: sin dal primo allenamento mi sono trovato bene nella struttura di allenamento, con tutto lo staff e con i nuovi compagni di squadra.

Quando hai avuto i primi contatti con i dirigenti della Came e perché hai scelto i colori biancoblu?

A dicembre eravamo già in contatto, ma solo in questa state siamo riusciti a chiudere. Ho scelto la Came per tutto ciò che rappresenta: una squadra giovane e ambiziosa che punta sempre ad importanti traguardi, aspetto nei quali mi rispecchio molto.

Quali sono le tue caratteristiche di giocatore? Che posizione in campo preferisci occupare?

Sono un pivot, ma posso adattarmi bene anche da laterale, a seconda della dinamica e di quello di cui la squadra ha bisogno. La mia “arma” principale è il tiro, col quale spero di regalare diverse gioie a tutti i tifosi biancoblu.

Quali sono le tue ambizioni e aspettative per questa stagione?

La mia ambizione più grande è quella di riuscire ad affermarmi subito con la maglia della Came e ritagliarmi una spazio speciale all’interni di questa squadra: le aspettative sono in linea con quelle della società, consolidare il trend positivo degli ultimi anni e continuare nel percorso di miglioramento.