Cutrignelli quasi sul gong e il Giovinazzo può esultare: 3-2 al Cus Molise

Cutrignelli quasi sul gong e il Giovinazzo può esultare: 3-2 al Cus Molise

CUS MOLISE           2

GIOVINAZZO          3

Cus Molise: D’Alauro, Pietrunti, Perez, Passarelli, Caddeo, Cioccia, Di Stefano, Montanaro, Campanella, Ferrante, Joao Alonso, D’Elia. All. Sanginario.

Giovinazzo: Dicapua, Marzella, Catucci, Montelli, Roselli, Sardella, Morgade, Piscitelli, Depalma, Cutrignelli, Lanziotti, Mitrotta. All. Chiereghin.

Arbitri: Iannone di Nocera inferiore e Aumenta di Sala Consilina. Cronometrista: Del Rosso di Campobasso.

Marcatori: Sardella, Joao Alonso pt, Perez, Morgade, Cutrignelli st.

Note: ammoniti: Cioccia, Morgade, Catucci, Cutrignelli.

 

CAMPOBASSO. Il Giovinazzo sbanca il Palaunimol a 30” dalla fine con un jolly pescato da Cutrignelli che piega la resistenza di un Cus Molise generoso che ha giocato alla pari con la seconda forza del torneo e avrebbe meritato assolutamente di portare a casa almeno un punto. Peccato davvero perché gli uomini di Sanginario hanno offerto una prestazione quasi perfetta.

La cronaca –  La prima conclusione in porta è di Cioccia che non inquadra lo specchio. La risposta del Giovinazzo è firmata Morgade, palla fuori. Il Cus chiude bene gli spazi agli avversari e si affida alle ripartenze per far male ai pugliesi. I biancoverdi di Chiereghin passano in vantaggio con Sardella abile a deviare sotto porta una conclusione di Cutrignelli. Incassata la rete, il Cus non si disunisce e Ferrante costringe agli straordinari Dicapua che si rifugia in angolo. Tocca poi a Passarelli rendersi pericoloso in area biancoverdi ma l’estremo difensore fa sempre buona guardia. Sull’altro fronte Joao Alonso intercetta quasi sulla linea di porta un tiro di Sardella (ben assistito da Cutrignelli) ed evita ai suoi la capitolazione. Il Cus è vivo e Cioccia per ben due volte va vicino al punto del pareggio ma sulla sua strada trova ancora un super Dicapua. Prima del riposo i locali trovano il gol del meritato pareggio con Joao Alonso che sfrutta nella maniera migliore una gran palla di Perez e mette palla all’angolino, dove l’estremo pugliese questa volta non può proprio arrivare.

Nella seconda frazione di gioco il portiere Pietrunti (entrato al posto di D’Alauro non al meglio della condizione) deve superarsi sulla botta di Montelli e poco dopo si ripete su Piscitelli. Il Cus mette paura al Giovinazzo con Cioccia che non riesce a gonfiare la rete e poi mette la freccia con Perez che appoggia in rete dopo un tocco di capitan Di Stefano. Il match è vibrante e ricco di emozioni, il Giovinazzo vuole provare la rimonta e Morgade con un tiro preciso firma il 2-2. A 6’ dalla fine il Cus Molise commette il quinto fallo, Pietrunti vola a deviare il tiro di Cutrignelli. Il finale è vietato ai deboli di cuore. Cus Molise pericoloso in un altro paio di circostanze ma senza fortuna. Il 2-2 sembra scritto ma a 30” dalla fine, Cutrignelli dalla distanza regala i tre punti al Giovinazzo. Il Cus esce sconfitto ma avrebbe meritato almeno il pareggio.