Cornaredo, remake di Coppa con il Bergamo. Bonaccolta: “Sfruttiamo il fattore campo”

Cornaredo, remake di Coppa con il Bergamo. Bonaccolta: “Sfruttiamo il fattore campo”

Sabato 22 dicembre ultimo appuntamento del 2018 per l’imbattuta capolista Real Cornaredo, che nel posticipo delle ore 21 al Pala Pertini ospita il Bergamo La Torre, già affrontato due volte in questa stagione in Coppa della Divisione e Coppa Italia. La squadra di Fracci è reduce da due pareggi consecutivi, ma è al comando del girone A con 2 punti di vantaggio sui Saints Pagnano. Il Bergamo è ultimo in classifica con 6 punti insieme alla Domus Bresso, ma in Coppa Italia ha eliminato di recente il Real Cornaredo. Il Real Cornaredo ha ufficializzato l’accordo con il difensore classe ‘85 Federico Cosmo, in questa prima parte di stagione alla Domus Bresso, dopo aver in precedenza militato anche con San Biagio Monza, Lecco e Seregno. È il difensore Lucio Bonaccolta a presentare il prossimo impegno. 

Dopo le prime 7 vittorie in campionato sono arrivati due pareggi consecutivi. Cosa è successo?
“È difficile spiegarlo ma se si va ad analizzare il campionato, c’è chi ha perso terreno all’inizio e chi come noi e i Saints Pagnano sta ora attraversando qualche difficoltà dopo le iniziali 7 vittorie.”

Come è stato il 3-3 di sabato scorso sul campo dell’Isola?
“Molto strano per come è maturato. Purtroppo non abbiamo espresso il nostro miglior gioco. Inoltre alcune assenze ci penalizzano maggiormente in questo momento, perché siamo primi in classifica e chi ci incontra gioca con il coltello fra i denti. Noi invece  a mio avviso stiamo commettendo troppi errori in difesa e calciamo anche troppo poco in porta da fuori area”.

Sei comunque soddisfatto della vostra stagione?
“Solo in parte, perché comunque siamo primi in classifica con due punti di vantaggio sulla seconda. Però abbiamo perso 4 punti nelle ultime 2 giornate e siamo consapevoli di avere sprecato 2 buone occasioni per aumentare il vantaggio prima dello scontro diretto del 5 gennaio sul campo dei Saints Pagnano”.

Come vedi la gara di sabato contro il Bergamo?
“Molto dura, perché sappiamo cosa è successo in Coppa Italia, ma cercheremo di non ripetere gli errori che ci sono costati l’eliminazione. Soprattutto vogliamo sfruttare il fattore campo e chiudere il 2018 con una vittoria. Per questo mi aspetto una squadra in campo con il coltello fra i denti”.