Live Match

Cornaredo, il Saints Pagnano è troppo forte: ko 10-3

Cornaredo, il Saints Pagnano è troppo forte: ko 10-3

SAINTS PAGNANO – REAL CORNAREDO 10-3 (4-2)

Reti: 5’ Casagrande (RC), 14’ Zaninetti (SP), 15’ Villa (RC), 17’ Zaninetti (SP), 17’ Mauri (SP), 18’ Zaninetti (SP), 2’ s.t. Albani (SP), 3’ Mauri (SP), 10’ aut. Villa (SP), 11’ Mauri (SP), 13’ Costa (SP), 13’ aut. Piazza (RC), 16’ Zaninetti (SP)

Saints Pagnano: Solosi, Albani, Piazza, Barbone, Cavadini, Seggio, Zaninetti, Castellani, Ballesta, Costa, Mauri, Reale. Allenatore: Danilo Lemma

Real Cornaredo: Vavassori, Villa, Bonaccolta, Messineo, Neamatalla, Spampinato, Scandaliato, Nocera, Casagrande, Demontis, Macchi. Allenatore: Renato Fracci

Arbitri: Chiara Perona (Biella); Carlo Casu (Sassari); cronometrista: Amir Krupic (Brescia)

Ammoniti: Mauri, Vavassori, Villa, Casagrande, Demontis. Espulsi: Casagrande

 

Alla ripresa del campionato lo scontro playoff della terz’ultima giornata sul campo di Merate dei Saints Pagnano respinge le speranze del Real Cornaredo, reduce da tre successi di fila, di agguantare il quinto posto, dopo una partita dai due volti: fino al 15’ infatti la squadra di Fracci tiene bene il campo, conducendo 2-1. Poi prima del riposo la coppia arbitrale ci mette lo zampino concedendo altri 2 tiri liberi ai padroni di casa del ribaltone sul 4-2, bugiardo per quanto visto nella prima frazione. Nella ripresa si attende la reazione del Cornaredo, che invece si scioglie come neve al sole sul piano fisico e mentale e i Saints Pagnano dominano in lungo e in largo come testimonia l’eloquente parziale 6-1 del secondo tempo.

Il derby lombardo si accende al 4’quando Vavassori in uscita commette fallo da rigore, poi si riscatta e para il penalty. Pochi secondi dopo Spampinato spara alto, a porta praticamente spalancata. Il vantaggio del Cornaredo è solo rimandato e lo firma Casagrande, trasformando al 5’ una punizione dal limite. Al 7’ Neamatalla colpisce male davanti a Reale. A metà frazione palo di Zaninetti. Al 14’ primo dei tre tiri liberi concessi ai Saints Pagnano, trasformato da Zaninetti. Passano 30 secondi e Villa riporta avanti il Cornaredo, con un comodo tap-in sul secondo palo, dopo assist di Scandaliato, che prima del riposo non trasforma un tiro libero. Nel finale di primo salgono in cattedra i due direttori di gara, che concedono altri due tiri liberi trasformati da Zaninetti, inframezzati dal 3-2 di Mauri in contropiede, gol preceduto da un’infrazione a due non fischiata al portiere Reale.

Nei primi 3’ della ripresa i Saints Pagnano danno la definitiva spallata al match con il 6-2 di Albani e Mauri. A metà frazione Villa provoca l’autorete e del 2-7 e un minuto dopo Mauri fa salire sull’ottovolante i padroni di casa. Al 33’ Costa suona la nona e 30 secondi dopo Piazza fa autorete per il 9-3. A 4’dal termine Zaninetti manda in doppia cifra la squadra di Lemma. Poi viene espulso Casagrande per doppia ammonizione, ma i Saints non infieriscono e il derby lombardo va agli archivi.

(Rinaldo Badini, ufficio stampa Real Cornaredo)