#CoppaDellaDivisione, 5-3 sul campo dell’Acqua&Sapone: il Rieti si prende la Final Four

#CoppaDellaDivisione, 5-3 sul campo dell’Acqua&Sapone: il Rieti si prende la Final Four

ACQUA&SAPONE UNIGROSS-REAL RIETI 3-5 (2-3 p.t.)
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Cuzzolino, Murilo, Calderolli, De Oliveira, Ercolessi, Lima, Lukaian, Coco, Avellino, Jonas, Fiuza. All. Pérez.
REAL RIETI: Putano, Chimanguinho, Nicolodi, Jefferson, Rafinha, Esposito, Stentella, De Michelis, Joazinho, Kakà, Abdala, Alemao, Micoli. All. Festuccia.
MARCATORI: 5’24” p.t. Nicolodi (R), 6’25” Lukaian (A), 16’25” Murilo (A), 17’16” e 19’31” Kakà (R), 15’38” s.t. Chimanguinho (R), 16’46” Lima (A), 19’32” Jefferson (R)
AMMONITI: Lukaian (A), De Oliveira (A), Avellino (A), Lima (A), Jefferson (R)
ARBITRI: Natale Mazzone (Imola), Stefano Parrella (Cesena) CRONO: Fabio Maria Malandra (Avezzano)

E’ il Real Rieti la quarta e ultima squadra a conquistare il pass per la Final Four di Coppa della Divisione. A Chieti, al Pala Santa Filomena, la squadra amarantoceleste gioca una grande partita e batte 5-3 l’Acqua&Sapone Unigross campione d’Italia – e detentore della Coppa Italia e della Supercoppa italiana – che per la seconda edizione consecutiva si ferma ai quarti di finale. Sarà dunque il club del patron Roberto Pietropaoli a contendere, il 26 e il 27 gennaio al Pala Nino Pizza, il trofeo a Italservice Pesaro, Came Dosson e Todis Lido di Ostia.

L’avvio regala subito emozioni. La formazione di Tino Pérez, “ferita” per la sconfitta nel derby abruzzese contro il Civitella Colormax Sikkens, parte subito all’attacco e Putano dopo 33 secondi si esalta prima su De Oliveira e poi su Cuzzolino. Mammarella è attento su Nicolodi, imbeccato da Alemao, poi al minuto 5’24’’ gli ospiti passano. L’Acqua&Sapone perde banalmente un pallone, Nicolodi si autolancia in transizione e con un gran destro “buca” il portiere della nazionale: 1-0.

Il tecnico spagnolo vincitore della Panchina d’Oro chiama immediatamente time-out e riesce a scuotere i suoi. Trascorre un minuto e Lukaian elude con una magia la marcatura di Rafinha e con un perfetto diagonale di sinistro supera Putano, firmando il gol che vale l’1-1. Jefferson, dopo aver prevalso su Murilo in un duello fisico, sfiora subito il nuovo vantaggio, poi deve abbandonare la contesa Nicolodi, vittima di un infortunio muscolare.

I campioni d’Italia insistono, Coco manda alto dopo essersi aggiustato il pallone sul sinistro, ma al minuto 16’25’’ la rimonta è completa. Murilo chiede a Lukaian un dai-e-vai e lo ottiene, per poi perforare Putano con una conclusione di forza: 2-1 per i padroni di casa.

Il Rieti rimette comunque subito le cose a posto, anche se Mammarella compie un intervento spettacolare su Kakà. E’ proprio il pivot classe 1987 a firmare comunque il 2-2 su assist dell’infaticabile Alemao. Lima ha due buone occasioni ma non le sfrutta, poi Calderolli tenta l’acrobazia – un suo marchio di fabbrica – ma non ha fortuna. Così sono gli amarantocelesti ad andare al riposo in vantaggio, ancora grazie a Kakà: Coco perde palla, Jefferson regala un “cioccolatino” al compagno che deve solo appoggiare, di piatto, il pallone in rete.

Nella ripresa Lukaian cerca il bersaglio dalla distanza, ma il suo destro è impreciso, poi è di nuovo Mammarella a ergersi a protagonista con due salvataggi, su Chimanguinho e Jefferson. Al minuto 15’30’’ Pérez si gioca la carta del portiere di movimento, avanzando Coco: Lima però commette un errore e propizia il gol di Chimanguinho dalla sua metà campo.

La gara sembra chiusa, ma non è così. Lo stesso capitano della nazionale rimedia al suo errore e riporta sotto l’Acqua&Sapone, che poco dopo centra la traversa con Lukaian. A 28’’ dalla sirena, però, il Rieti chiude definitivamente i giochi con un altro gol dalla sua metà campo, stavolta di Jefferson.

Finisce 5-3 per gli amarantocelesti, che dunque volano in Final Four e il 26 e 27 gennaio saranno a Pesaro, insieme a Italservice Pesaro, Came Dosson, Lido di Ostia e alle telecamere di Sportitalia. Per l’Acqua&Sapone è la seconda sconfitta consecutiva: i campioni d’Italia perdono il secondo obiettivo stagionale…

COPPA DELLA DIVISIONE 2018-19
OTTAVI DI FINALE
L84-CAME DOSSON 3-7
PETRARCA PADOVA-ITALSERVICE PESARO 0-5
CITTÀ DI MASSA-REAL RIETI 2-7
ACQUA&SAPONE-LAZIO 8-1
TODIS LIDO DI OSTIA-CIOLI ARICCIA VALMONTONE 3-2
SAMMICHELE-CIVITELLA COLORMAX 10-7 d.t.s.
SANDRO ABATE-FELDI EBOLI 8-2
MARITIME AUGUSTA-META CATANIA BRICOCITY 4-6 d.t.r.

QUARTI DI FINALE
ACQUA&SAPONE UNIGROSS-REAL RIETI 3-5
CAME DOSSON-META CATANIA BRICOCITY 5-2
SANDRO ABATE-ITALSERVICE PESARO 2-3
TODIS LIDO DI OSTIA-SAMMICHELE 9-1

In Final Four: Real Rieti, Came Dosson, Italservice Pesaro, Todis Lido di Ostia