Live Match

Coppa Italia di Serie C maschile: Noci rimontato e battuto, trionfa il Bissuola

01-05-2022
Coppa Italia di Serie C maschile: Noci rimontato e battuto, trionfa il Bissuola

Con la Coppa Regionale già in tasca e il campionato con annessa promozione in cadetteria pure, il Bissuola completa l’opera con la Coppa Italia di Serie C maschile regalandosi uno storico e indimenticabile triplete. Tanto rammarico per il Futsal Noci che ha guidato le danze per gran parte del match. Ai tempi supplementari la svolta con le reti di Mateus e Bertuletti che hanno portato in trionfo i mestrini.

PRIMO TEMPO di grande intensità al PalaWojtyla. Ferdinelli dispensa giocate d’alta classe ma è sui piedi di Bardan che capita la prima grande occasione di sponda nocese: Calgaro, già decisivo contro il Napoli Barrese, fa buona guardia. Ritorno non è da meno, anzi si supera sui tentativi di Mateus e Meo. Fino al dodicesimo minuto lo 0-0 non si schioda, spetta a Ferdinelli il compito di spezzare l’equilibrio: tiro imparabile con tanto di angolino centrato e 1-0 Noci. Con i tre gol segnati ieri in semi, il 10 biancoverde sale a quota 4 balzando in cima alla classifica marcatori della kermesse. Nalesso sfiora l’incrocio dei pali, Bardan lo imita ma nessuno dei due è baciato dalla fortuna così il minimo vantaggio resiste fino all’intervallo.

RIPRESA subito nel segno del Noci: Ferdinelli serve di tacco Bardan che si invola e batte Calgaro ma il suo sinistro sbatte sul palo. Risponde il Bissuola con Meo che da due passi non riesce a superare Ritorno. Estremo nocese ancora decisivo su Mateus prima e Nalesso poi. Momento favorevole al Bissuola che puntualmente viene premiato dal meritato 1-1: Bertuletti calcia forte e teso in mezzo dove sbuca Giommoni che la appoggia in rete di petto. Il Noci non accusa il colpo e alla prima occasione si riporta davanti. Azione simile al gol del pari mestrino: calcia Lisi, da due passi devia in rete Banegas. Paglianti ricorre a Mateus portiere di movimento e dopo pochi secondi il pari è servito: Meo fa 2-2. Bertuletti si divora il gol del primo vantaggio veneto, sbaglia anche Mateus. La difesa nocese regge: si va ai tempi supplementari.

EXTRA-TIME con sorpresa iniziale: Mateus indossa la maglia da portiere di movimento. Anzi, la sorpresa è doppia. Bastano pochi secondi al 10 mestrino per servire Pace, il 3-2 Bissuola è cosa fatta. Nell’occasione proteste veementi dei pugliesi, ne paga le conseguenze Ritorno che viene espulso. Primo 5 vs 4 non sfruttato ma poco più tardi anche Lisi lascia anzitempo il campo per doppia ammonizione e questa volta il Bissuola non perdona: Mateus indirizza il match. Di Bari risponde con la stessa tattica e Ferdinelli ne inventa un’altra delle sue e riapre la gara. Ma è una gioia che dura pochi secondi perché un errore in fase di impostazione dei nocesi manda il gol Bertuletti: è il 5-3 che consegna la Coppa Italia al Bissuola.

FUTSAL NOCI-BISSUOLA 3-5 (2-2 s.t., 1-0 p.t.)
FUTSAL NOCI: Ritorno, Satalino, Lisi, Bardan, Ferdinelli, Zigrino, Morea, Loperfido, Garcia, Castellana, Banegas, Ladiana. All. Di Bari
BISSUOLA: Calgaro, Meo, Mateus, Pace, Bertuletti, Bassich, Biscaro, Nalesso, Cavaglia’, Chia, Giommoni, Caregnato, Zecchini. All. Paglianti
MARCATORI: 11’20” p.t. Ferdinelli (N), 13’59” s.t. Giommoni (B), 15’21” Banegas (N), 16’52” Meo (B), 0’20” p.t.s. Pace (B), 1’38” s.t.s. Mateus (B), 3’20” Ferdinelli (N), 3’57” Bertuletti (B)
AMMONITI: Lisi (N), Mateus (B), Bardan (N), Calgaro (B), Ferdinelli (N)
ESPULSI: al 0’20” del s.t.s. Ritorno (N) per proteste, al 4’44” del p.t.s. Lisi (N) per somma di ammonizione
ARBITRI: Francesco Aufieri (Milano), Davide Fardelli (Cassino) CRONO: Michelangelo Arminio (Nola)

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI.

Roberto Ferdinelli, MVP e giocatore del Futsal Noci: “Aver perso la finale così è un peccato. Il giocatore avversario aveva chiesto di fermare il gioco e ci ha fatto gol. Torniamo a casa con tanto rammarico. Il titolo di miglior giocatore? Meglio vincere la Coppa onestamente. Prima dei premi personali penso alla società e alla squadra”.

Nicola Paglianti, allenatore del Bissuola: “Primo tempo sicuramente appannaggio del Noci che trovato vantaggio ha anche acquisito fiducia mettendoci fortemente in difficoltà con le individualità. Poi nel secondo tempo penso fattori inversi: noi più propositivi però c’è da dire che le occasioni più pericolose forse le hanno create loro. Se avessero vinto non avremmo potuto dire niente. La verità è che il primo che fosse riuscito a sbloccarla nei supplementari avrebbe avuto la meglio”.

Alessandro Meo, giocatore del Bissuola: “La differenza l’hanno fatta questi ragazzi qui perché è tutto un anno che facciamo sacrifici immensi, incredibili. C’è gente che ha chiuso la propria attività per venire qui a Napoli, c’è gente che lavora di notte, chi ha preso il treno alle 3 per essere qui: abbiamo fatto davvero dei sacrifici clamorosi. Ho sempre detto che la storia intanto era scritto, se fossimo riusciti a vincere questa Coppa saremmo entrati nella leggenda di questo sport. E questi ragazzi sono leggende di questo sport”.

 

FINAL FOUR COPPA ITALIA VINCENTI COPPA REGIONALE
PALAWOJTYLA – SAN SEBASTIANO AL VESUVIO

SEMIFINALI – 30/04
A) FUTSAL NOCI-PAVIA 9-4
B) NAPOLI BARRESE-BISSUOLA 2-3

FINALE – 01/05
FUTSAL NOCI-BISSUOLA 3-5

 

ALBO D’ORO
1992/1993 Prato, 1993/1994 Libertas Castellana Grotte, 1994/1995 Ferratella S.C., 1995/1996 Team Sport Ancona, 1996/1997 Vesuvio Napoli, 1997/1998 Martina C5, 1998/1999 Olimpia Ischia, 1999/2000 Brillante Roma, 2000/2001 Gabetto, 2001/2002 Nepi, 2002/2003 Marcianise, 2003/2004 Aurelia Nordovest, 2004/2005 Ruvo Calcetto, 2005/2006 Santa Maria, 2006/2007 Villabate, 2007/2008 Colleferro, 2008/2009 ISEF Poggiomarino, 2009/2010 San Giuseppe Jesi, 2010/2011 LC Five Martina, 2011/2012 Viagrande, 2012/2013 Sporting Lodigiani, 2013/2014 Perugia, 2014/2015 Polisportiva Futura, 2015/2016 Lecco, 2016/2017 Petrarca Padova, 2017/2018 Aquile Molfetta, 2018/2019 A-Team Arzignano, 2019/2020 n.a., 2020/2021 n.a., 2021/2022 BISSUOLA