Coppa Disciplina al Cus Molise. “Correttezza e lealtà alla base del nostro progetto”

Coppa Disciplina al Cus Molise. “Correttezza e lealtà alla base del nostro progetto”

Il grande cammino di una società e di una squadra nel corso di una stagione si evince sì dai risultati tecnici maturati sul campo ma anche dalla correttezza e dalla lealtà mostrata dalla società, dai giocatori, da tutti i tesserati e dal proprio pubblico, dentro e fuori il rettangolo di gioco.

UN ULTERIORE TASSELLO La stagione 2018-2019 del Circolo La Nebbia Cus Molise si arricchisce di un ulteriore tassello. Un tassello di spessore assoluto che va ben oltre una rete realizzata: la vittoria della Coppa Disciplina del girone D di serie B di calcio a cinque e soprattutto il secondo posto nella speciale classifica a livello nazionale stilata dalla Federazione. Il team Circolo La Nebbia Cus Molise, con 5,70 punti è stato secondo soltanto alla Poggibonsese (protagonista nel girone C) che ha vinto con 5.55 punti. Il punteggio fatto registrare dal sodalizio del capoluogo molisano è frutto soltanto delle sanzioni di gioco avute nell’arco della stagione regolare. Nessuna ammenda, nessuna diffida, sono state infatti comminate alla società e al campo di gioco. Questo ha consentito al Circolo La Nebbia Cus Molise di conquistare il primo gradino del podio nel proprio girone e il secondo in ambito nazionale.

GRIGUOLI “E’ un risultato che ci lusinga e ci rende ulteriormente orgogliosi di questa stagione che è stata fino ad ora splendida – assicura un soddisfatto Gilberto Griguoli, direttore generale del Cln Cus Molise – la correttezza e la lealtà sono stati da sempre dei punti cardine del nostro progetto e devo dire che questo risultato ripaga in pieno la nostra linea. I complimenti vanno ovviamente fatti anche a tutti i ragazzi che ogni sabato scendono in campo e che lottano su ogni pallone. Non è facile riuscire ad evitare sempre dei cartellini, gialli o rossi che siano, soprattutto quando in palio ci sono punti importanti. Siamo molto contenti per questo doppio traguardo raggiunto anche perché centrato tra le oltre novanta società partecipanti alla serie cadetta di futsal. Siamo felicissimi di questo e ci auguriamo di poter rendere il nostro cammino ancora più importante”.