Contro il Cassano match importante, Sanginario: “Cus Molise, andiamo avanti”

Contro il Cassano match importante, Sanginario: “Cus Molise, andiamo avanti”

Una sfida tutta da vivere. Cus Molise-Atletico Cassano mette in palio punti pesanti per entrambe le squadre, , in prospettiva salvezza per i padroni di casa e in chiave playoff per gli ospiti. Al Palaunimol quello di domani sarà un pomeriggio intenso che la squadra allenata da Marco Sanginario vuole vivere da protagonista per allungare ulteriormente la serie di risultati positivi (tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro sfide). La partita è di quelle dure ma soprattutto in casa capitan Di Stefano e compagni sono stati in grado di giocare alla pari con tutti. Il Cassano si presenta nel capoluogo forte del 6-1 con cui nell’ultimo turno ha superato il Potenza e di un organico di grande spessore che può contare sull’esperienza di Alemao Glaeser, Kiko e Barbosa, uomini di grande esperienza che possono cambiare il corso del match in qualsiasi momento. Di fronte, però, i pugliesi, troveranno un Cus pronto a dare battaglia (sportiva si intende) su ogni pallone per portare a casa un risultato positivo che potrebbe significare una grande fetta di permanenza in  categoria. “Il Cassano è una squadra completa con diversi elementi di esperienza – assicura alla viglia del confronto il tecnico dei molisani Marco Sanginario – noi stiamo vivendo un buon momento e riusciamo a esprimere un buon gioco. Questo ci ha permesso di guadagnare terreno in classifica generale, speriamo di continuare”. Il trainer dei cussini torna poi sull’ultima sfida di campionato. “A Barletta il pareggio è stato il risultato più giusto – continua – anche se alla fine abbiamo colpito un palo clamoroso con Perez. Per questo c’è sicuramente un po’ di rammarico ma ribadisco, il pari è stato il risultato più giusto. Ora siamo concentrati sul match di domani che è molto importante”.