Conclusa la seconda giornata: il commento delle gare disputate

08-10-2016
Conclusa la seconda giornata: il commento delle gare disputate

Vola il Ciampino Anni Nuovi, capolista del Girone A. La squadra di Micheli espugna Montfleurì, dominando dall’inizio alla fine la gara con l’Aosta. Finisce 9-3 per i laziali, che dalla metà della ripresa in poi hanno condotto alla grande il match. Dopo la sconfitta con l’Orte, l’Olimpus Roma si impone sul campo dell’Atlante Grosseto. Apre Osni Garcia, pareggia subito Alex e allungano Cintado e Velazquez. Altro ko di misura per la Capitolina Marconi, battuta in casa dal Cagliari, portato al successo da Mura e Segura. Segna ancora Hector nel Pesarofano, che vince ancora e supera il Castello con un buon 5-3. I marchigiani continuano a dimostrare di essere tra i favoriti alla vittoria del campionato. Non basta il solito Sanna all’Orte, tre volte in vantaggio e tre volte raggiunto dal cuore del Bubi Alperia Merano (a segno bomber Beregula). Dopo la sconfitta con il minimo scarto contro il Pesarofano, Milano rimette la testa avanti, espugnando il campo del Real Arzignano. L’autogol di Mendes e il solito Amoroso complicano le cose per i ragazzi di Sau, ma Leandrinho e Fantecele raddrizzano il match e gli cambiano volto. Amoroso fa 3-3, ma Esposito consegna la vittoria al Milano. Il Prato vince con il cuore e con fatica sul campo dei F.lli Bari Reggio Emilia: decide Solano a 47” dalla fine del match.

Nel Girone B, il Bisceglie, dopo aver rimontato chiudendo in goleada nei minuti finali della prima partita di campionato, cade contro la Polisportiva Feldi Eboli, che si impone 4-3, gestendo alla grande la partita e trovandosi sul 3-0 all’inizio della ripresa. Importantissimo il portiere Gilli, che para un rigore a Di Benedetto nel finale del primo tempo. L’Augusta, invece, riscatta parzialmente il ko contro la Real Dem e si impone sul Catania. Tripletta di Jorginho e doppietta di Creaco per gli uomini di Rinaldi, che vincono senza troppi affanni il derby siciliano. Rocambolesco pareggio fra Barletta e Salinis, con doppietta di un ispirato Garrote per la formazione di Dazzaro e gol del 3-3 di Nardacchione per la squadra di Lodispoto. Altro pari, quello fra Meta e Edil Legno Matera. Strepitoso Musumeci, che nei minuti finali di gara regala il pareggio ai padroni di casa, segnando una doppietta. Dopo il grande avvio di campionato, la Real Dem si inchina in trasferta al Sammichele. Inutile la doppietta di Rogerio nei minuti finali, per gli ospiti che si inchinano a un organizzato e pungente Sammichele. Colpo esterno del Cisternino, che espugna il campo della Virtus Noicattaro. Bruno si esalta con una tripletta e Baron trova la continuità in zona gol, dopo l’acuto della prima giornata. Festival del gol fra Policoro e Catanzaro, con i padroni di casa che vincono 6-4 nonostante un grande Osvaldo (doppietta) fra i calabresi.