Con l’Odissea la prima del 2017. C’è grande attesa per il nuovo Sant’Isidoro

Con l’Odissea la prima del 2017. C’è grande attesa per il nuovo Sant’Isidoro

Siamo tutti in attesa di scoprire il primo Sant’Isidoro targato 2017. La prima uscita del nuovo anno sarà il 14 Gennaio dove i biancorossi saranno impegnati in casa in un match molto difficile con l’Odissea 2000 e la domanda che tutti si pongono è: In che condizioni sono tornati ad allenarsi i giocatori del Sant’Isidoro dopo le feste? La risposta è “In buone condizioni” così ci dice Tobia Busardò, il preparatore atletico della scuderia di mister Tarantino “Con il mister abbiamo fatto in modo che anche durante le feste i ragazzi fossero impegnati, in maniera più soft sicuramente, ma senza fermarsi del tutto. Quindi di conseguenza, più che un consueto richiamo di preparazione, stiamo facendo un lavoro di smaltimento delle “tossine alimentari” figlie delle grandi mangiate nelle feste”. Saggia scelta dello staff tecnico cioè quella di continuare a lavorare anche durante il periodo delle vacanze natalizie con la consapevolezza che questo è un campionato molto duro e tosto con la prima partita del 2017 che vede il Sant’Isidoro vedersela contro la terza forza del campionato, l’Odissea 2000. “Questa settimana riposiamo e quindi ci possiamo permettere di caricare leggermente di più in vista di questo ritorno che si prospetta molto impegnativo.” conclude l’ex preparatore atletico di rugby  “già con l’Odissea ci aspetta un impegno dove dobbiamo essere al top per poter competere.”

Si ringrazia Tobia Busardò che ci tranquillizza sullo stato di forma dei ragazzi del Sant’Isidoro che al giro di boa di questo campionato sono pronti a scendere in campo per centrare questa sudata salvezza.

Manuel Busetta – Area Comunicazioni Sant’Isidoro