Cln Cus Molise, Verlengia ha idee chiare: “Con lavoro e sacrificio possiamo divertirci”

Cln Cus Molise, Verlengia ha idee chiare: “Con lavoro e sacrificio possiamo divertirci”

Piedi buoni e voglia di crescere e migliorare giorno dopo giorno per aiutare la squadra ad arrivare il più lontano possibile. Simone Verlengia ha le idee chiare e sul campo sta dimostrando il suo valore. L’esperienza al Maritime, società con la quale è diventato campione d’Italia under 19, lo ha formato tanto dentro e fuori dal campo. E al Circolo La Nebbia il giovane talento tutto molisano (classe 1999) sta facendo vedere cose egregie sia in prima squadra che con l’Under 19. Ma non ha intenzione di accontentarsi. “Poter giocare per una squadra della mia regione è motivo di grande orgoglio e mi dà grandi motivazioni – ringrazio la società, il mister e tutti i miei compagni per avermi dato grande fiducia. Sono qui per crescere e migliorare, oltre che per aiutare il Circolo La Nebbia Cus Molise a togliersi delle belle soddisfazioni nel corso di questa stagione”.

Eravate partiti con l’obiettivo della salvezza, ma siete la squadra rivelazione del girone D. Cosa ne pensa?
“È vero, stiamo facendo bene. Abbiamo ottenuto risultati importanti fino ad ora ma dobbiamo continuare a lavorare duramente perché prima di tutto bisogna raggiungere la quota salvezza e poi penseremo a toglierci anche altre soddisfazioni. Fino ad oggi abbiamo giocato alla pari con tutti, anche contro Faventia e Chieti, uniche due squadre che ci hanno battuto. Questo vuol dire che la strada intrapresa è giusta e possiamo toglierci ancora tante soddisfazioni”.

Dal punto di vista personale è soddisfatto del rendimento avuto fino a questo momento?
“Sono contento di quello che ho fatto ma allo stesso tempo so che posso fare sempre meglio. Continuerò ad allenarmi con impegno e passione, sono a disposizione del mister e dei compagni. Voglio essere utile alla causa perché sono convinto che tutti insieme, seguendo i consigli di un allenatore preparato come Sanginario, possiamo divertirci”.

Sabato vi attende la trasferta ad Ascoli Piceno contro il Futsal Askl, quali sono le sue sensazioni a riguardo?
“Io credo che in questa stagione non esistono partite facili. Perciò dobbiamo andare ad Ascoli concentrati e fare la nostra partita senza sottovalutare l’avversaria perché solo così possiamo pensare di tornare a casa con un risultato positivo. Abbiamo avuto modo di prepararci bene vista la pausa del campionato e credo che possiamo dire la nostra”.

Siete andati avanti anche in Coppa Italia e mercoledì giocherete in casa del Real Dem. Quale l’obiettivo?
“Andremo a Montesilvano per cercare di passare il turno. Anche nella manifestazione tricolore fino a questo momento il nostro cammino è stato positivo e intendiamo proseguire sulla stessa strada”.

Capitolo Under 19. Come giudica il cammino del Cln Cus Molise fino a questo momento?
“Eravamo partiti molto bene, ora stiamo avendo una flessione. Dobbiamo cercare di riprenderci in fretta perché ne abbiamo le possibilità. Il nostro è un bel gruppo con ottime qualità. Sono convinto che torneremo a ruggire”.