Cln Cus Molise, partenza col botto. Sanginario: “Gran bella vittoria”

Cln Cus Molise, partenza col botto. Sanginario: “Gran bella vittoria”

Applausi a scena aperta. Il Circolo La Nebbia Cus Molise gonfia il petto e mostra i muscoli nel suo esordio in serie A2 scrivendo una prima importante pagina di storia nella seconda categoria nazionale. La squadra di Marco Sanginario espugna con grande merito il Paladolmen di Bisceglie al termine di una partita nella quale i molisani ci hanno messo cuore e grinta, trascinati dal solito immenso Barichello autore di una doppietta e dalle strepitose parate di un De Lucia che con esperienza ha chiuso spesso la saracinesca. In bella evidenza anche il giovanissimo classe 2000 Mattia Triglia Ma al di là dei singoli è stato tutto il gruppo a brillare in un battesimo indimenticabile per il sodalizio campobassano.

LA CRONACA Nella prima frazione di gioco il Circolo La Nebbia Cus Molise parte subito a mille, chiude gli spazi agli avversari e in ripartenza riesce a fare malissimo ai padroni di casa. La gara si sblocca grazie a Barichello che fa secco Gorgoglione in ripartenza.  La seconda rete arriva dopo una grande chiusura di Verlengia su un’azione del Bisceglie. E’ poi Ferrante che serve a Di Stefano il pallone del 2-0. Il capitano non sbaglia.  La risposta del Bisceglie è affidata a Tiago che trova lo spazio e conclude, De Lucia si salva con l’aiuto della traversa. Poi è Eli Junior a rinnovare il duello con l’estremo difensore dei molisani che risponde ancora una volta presente. Nella ripresa l’approccio migliore è del Futsal Bisceglie che accorcia le distanze con Eli Junior, bravo a trovare spazio e tempo per concludere e battere De Lucia. Il Cln Cus Molise, incassata la rete, riprende ad attaccare a testa bassa. Cioccia a sinistra salta Termine e mette palla sul secondo palo, Di Stefano non intuisce le intenzioni del compagno e resta indietro rispetto alla palla, l’azione sfuma. La sfida è bella e il Futsal Bisceglie la riequilibra con un missile di Turek che si insacca alle spalle di De Lucia. Futsal Bisceglie-Cln Cus Molise 2-2. Tocca poi ad Eli Junior saggiare i riflessi di De Lucia che chiude la saracinesca e devia la conclusione.  La risposta del Cln Cus Molise è in un tiro di Barichello deviato da Termine E’ poi Triglia a sfiorare la marcatura con un colpo di petto e palla che esce di un nulla sul fondo. La sfida perde di intensità perché le due squadre accusano la stanchezza, De Lucia è superlativo sulla botta di Turek. Poi il Cln Cus Molise trova la rete del sorpasso. Splendida imbucata di Andrea Cioccia per Matheus Barichello che solo davanti a Gorgoglione non si lascia scappare l’occasione per mettere la freccia. L’asso brasiliano del Cln Cus Molise fa così doppietta nel suo esordio in serie A2. Il Futsal Bisceglie non ci sta ed Eli Junior chiama all’ennesimo intervento di giornata De Lucia, insuperabile al Paladolmen. Nel finale arriva anche il poker degli ospiti con l’ennesima splendida azione di un immarcabile Barichello che chiama alla respinta Gorgoglione, sulla sfera si avventa Ferrante che fa  4-2 Cln Cus Molise. E’ il gol che fa scorrere i titoli di coda sul confronto e che regala la prima storica, importantissima vittoria in serie A2 al Circolo La Nebbia Cus Molise. Sabato prossimo, per la prima al Palaunimol, Di Stefano e soci dovranno vedersela con il Futsal Regalbuto.

SANGINARIO “E’ una gran bella vittoria – spiega il trainer – dedicata da parte di tutto il gruppo a Stefano Moffa, istruttore del Cus Molise. Lo aspettiamo presto sugli spalti del Palaunimol a tifare per noi. Dal punto di vista tecnico abbiamo giocato un ottimo primo tempo – prosegue – siamo calati i primi 5’ della ripresa quando ci hanno raggiunto. Poi abbiamo ripreso il dominio del gioco. Vanno fatti i complimenti al Bisceglie che è stato sempre in partita e sempre pericoloso. Noi siamo riusciti a sfruttare meglio le occasioni che abbiamo avuto. Da segnalare l’ottima prova del giovane Triglia e nei momenti determinanti del portiere De Lucia”.