Cln Cus Molise, il cuore non basta: U19 sconfitta in casa dal Napoli

Cln Cus Molise, il cuore non basta: U19 sconfitta in casa dal Napoli

Non bastano il cuore e la determinazione alla formazione Under 19 del Cln Cus Molise per portare a casa punti nella sfida contro il Napoli C5. La selezione partenopea si impone al Palaunimol al termine di un confronto tirato che ha visto i campani allungare nella seconda frazione. Il quintetto di Di Stefano, dal canto suo, ha provato a rientrare senza però riuscire nell’impresa.

LA CRONACA – Parte forte il Napoli con una gran conclusione di Giuseppe Moccia, Silvaroli è attento. Il Cln Cus Molise risponde con Verlengia e Drini che impegnano Mennella. E’ poi la traversa a negare il gol allo stesso numero dieci di casa. Nel momento migliore dei padroni di casa il Napoli passa. E’ Orefice a trovare spazio e tempo giusti per battere Luca Silvaroli e fare 0-1. La reazione del Cln Cus è però veemente e Matteo Pietrangelo è il più lesto di tutti a ribattere in rete la palla respinta da Mennella su tiro di Verlengia. La sfida resta in equilibrio. Verlengia, attivissimo, tiene in costante apprensione la difesa del Napoli calcio a 5 che si fa vedere con un colpo di testa di Pasquale Moccia di poco fuori. Ad un passo dal riposo, quando mancano 6” gli ospiti trovano il sorpasso con Pierro.  Le due squadre vanno così negli spogliatoi sul risultato di 1-2. Nella ripresa il Napoli calcio a 5 entra in campo con il piede sull’acceleratore. Pierro assiste Giuseppe Moccia che solo davanti a Silvaroli fa 1-3. Subito dopo è Amirante ad andare a bersaglio per il Napoli. Potrebbe essere questo un colpo letale per il Cln Cus Molise che invece reagisce alla grande. La squadra di Di Stefano alza il baricentro e proprio in pressione trova il secondo gol grazie a D’Uva che recupera palla e supera Mennella. I locali continuano a spingere pressando alti. Il Napoli si fa vedere con Marra, Silvaroli respinge e si ripete poi su Amirante. Sull’altro fronte è Verlengia con una bomba dalla distanza a saggiare i riflessi di Mennella che disinnesca in angolo. Il Cln Cus accorcia ulteriormente le distanze con una staffilata di Antonio Drini e palla che si infila sotto al sette. A questo punto la contesa è completamente riaperta, Alessandro Pietrangelo e compagni vogliono il pari, producono tanto gioco senza però riuscire a trovare il bersaglio grosso. Nelle battute finali del confronto Amirante in contropiede chiude i giochi realizzando il definitivo 3-5.