Cln Cus Molise, i playoff partono da Chieti. Di Stefano: “Non accontentiamoci”

Cln Cus Molise, i playoff partono da Chieti. Di Stefano: “Non accontentiamoci”

Parte da Chieti l’assalto del Circolo La Nebbia Cus Molise alla serie A2. La formazione di Marco Sanginario scenderà in campo in Abruzzo per disputare la gara di andata della semifinale playoff di serie B. Una sfida non certo semplice per i ragazzi di Marco Sanginario ma neanche impossibile visto che nei precedenti incontri stagionali con i teatini sono arrivati un pareggio (in coppa Italia), una sconfitta all’andata e una vittoria al ritorno nel corso della regular season. Gli spareggi promozione, si sa, sono tutt’altra cosa ma i ragazzi del Circolo La Nebbia Cus Molise sono pronti a continuare quello che è un sogno per tutta la città di Campobasso. “Siamo arrivati a questi playoff con una grande stagione – spiega il capitano del Cln Cus Molise Antonio Di Stefano – certo è che non ci accontentiamo. Prenderemo parte agli spareggi non solo per spirito di partecipazione ma per provare a vincerli. Ci sarà da lottare ma ci faremo trovare pronti”.

Il Chieti è avversario ostico. Concorda?
“Nonostante li abbiamo battuti nettamente nell’ultima partita disputata, dovremo fare molta attenzione perché sicuramente faranno valere le loro grandi qualità tecniche. Indubbiamente l’innesto di Correia, avvenuto nella seconda parte della stagione, ha garantito al gruppo abruzzese una marcia in più in quanto ad esperienza. Esperienza garantita anche dai fratelli Cornacchia”.

La vostra è stata una stagione in crescendo, vi presenterete a Chieti con grande entusiasmo. Potrà essere questa l’arma in più?
“Sicuramente se ad inizio stagione ci avessero detto che avremmo raggiunto i playoff in pochi ci avrebbero creduto. Invece siamo stati bravi, settimana dopo settimana a costruire questo obiettivo e adesso non vogliamo fermarci. Abbiamo, a mio avviso, le carte in regola per giocare alla pari con il Chieti come abbiamo fatto con tutti nell’arco di questo campionato. L’entusiasmo che contraddistingue questo momento ci darà sicuramente una marcia importante per affrontare questa partita al massimo”.

Capitano, dica la verità, qual è l’obiettivo del Cln Cus Molise in questi playoff? 
“Arrivare lontano. Cercheremo di conquistare almeno la finale, poi si vedrà. Posso però garantire che non sarà assolutamente un’impresa facile. Siamo consapevoli di aver fatto fino ad ora qualcosa di importante per noi, per la società e per i tifosi ma è chiaro che accontentarsi sarebbe un grave errore”.