Cioli, Raubo sbanca Grosseto: “La mia tripletta è merito di tutti”

Cioli, Raubo sbanca Grosseto: “La mia tripletta è merito di tutti”

La Cioli Ariccia Valmontone torna al PalaKilgour con tre punti in tasca, frutto della prima trasferta della stagione, in Toscana. La formazione di Rosinha si impone sull’Atlante Grosseto per 3-7 (1-2 p.t.). Nel primo tempo, dopo il doppio vantaggio (due reti di Raubo), la formazione di casa accorcia con Pavel. Nella ripresa, Cioli ancora avanti con Mendes, poi per il Grosseto realizza Galindo ma la formazione castellana si accende di nuovo e va a segno nell’ordine con Del Ferraro, Raubo (tripletta per lui, ndr), Bertolini e Galbiati. In chiusura di match, la terza rete del Grosseto con Cassioli. Nel prossimo confronto, la Cioli Ariccia Valmontone riceverà al PalaKilgour il Real Cefalù, sapendo di dover fare a meno di Federico Galbiati, espulso nel finale di gara contro il Grosseto.

DICHIARAZIONI – “Avevamo sempre il controllo della partita, non siamo mai andati in svantaggio ma è stata una gara molto difficile”, dichiara a fine match Michele Raubo. Sulla sua prestazione dice: “Speravo di far bene e di mettermi a disposizione della squadra nel migliore dei modi. La tripletta è merito del grande lavoro di squadra quindi ringrazio tutti i miei compagni”. La vittoria consente alla Cioli Ariccia Valmontone di partire col piede giusto in campionato, anche in vista della prossima gara: “Era molto importante fare risultato visto che venivamo da due sconfitte, quindi questa vittoria dà fiducia e fa bene alla squadra”. Tornare a casa con tre punti in tasca è stato importantissimo perché, come ribadisce Raubo, “fa capire che ci siamo e ce la giocheremo con tutti!”.

Ufficio stampa Cioli Ariccia Valmontone