Cinquina al Cagliari, Arzignano ok alla prima uscita del 2017

Cinquina al Cagliari, Arzignano ok alla prima uscita del 2017
Chi ben comincia è a metà dell’opera dice il detto saggio, e in casa Arzignano nonostante qualche sofferenza di troppo si è iniziato il 2017 coi tre punti frutto del successo per 5 a 2 sul Cagliari. Non una gara super emozionante ma al ritorno in campo dopo la sosta natalizia contava solo vincere e i biancorossi hanno sicuramente soddisfatto mister Stefani salutato con calore dal pubblico amico a fine gara, quel pubblico che ha voluto dare il cinque a tutti i biancorossi sotto la curva. Ora i pensieri vanno tutti a sabato prossimo quando in terra milanese l’Arzignano affronterà il Milano terzo della classe in quello che sarà il big match della seconda giornata di ritorno, sfida tutta da vivere in prima linea per restare incollati alla capolista PesaroFano. Contro i sardi tribuna per Javaloy che sta recuperando e solo panchina per Amoroso preservato per il Milano, in campo con una doppietta a testa invece Santana e Major che nonostante gli acciacchi hanno marcato tabellino.
La cronaca del match
Houenou alla prima da titolare in campo dal primo minuto con Urbani tra i pali, Marcio in difesa, Yabre e Manzalli sulle corsie laterali. Gli ospiti di mister Cocco rispondo con Murru a difesa della porta, capitan Serginho (migliore dei suoi) nelle retrovie, Piaz, Lopez e Rodriguez a muoversi in fase d’attacco. Dopo nove secondi sardi avanti con Rodriguez che sfrutta sugli sviluppi del primo corner una difesa mal messa per battere Urbani. Partenza i salita per i biancorossi che però non si avviliscono e cercano subito il pareggio solo sfiorato da una conclusione di Canto al 6′ e mancato un minuto dopo quando il tiro di Major incoccia sul palo prima di uscire a fondo campo. All’8′ ci pensa allora Santana a rimettere la sfida in equilibrio girandosi indisturbato in mezzo all’area con Dessì a farfalle, destro di precisione e Murru battuto. I biancorossi fanno girare bene palla ma al 12′ vengono colpiti nuovamente dai sardi che aiutati da una deviazione di Manzalli rimettono il più sul tabellone del punteggio. Vantaggio che dura appena 22 secondi perchè ancora Santana su una punizione toccata da Marcio di potenza rompe barriera e porta avversaria per la sua doppietta personale e il nuovo pari arzignanese. Un minuto più tardi sfiora anche il tris il brasiliano con un tap in sottoporta che non riesce. Vantaggio, il primo della gara, che riesce al 15′ invece a Major che fa esultare tutti per un gol spettacolare: finta sulla corsia sinistra, destro ad accentrarsi e conclusione perfetta che toglie le ragnatele dall’incrocio. Cocco mette dentro Rodriguez come portiere di movimento ma i sardi sono lenti e prevedibili, solo al 18′ sfiorano il pari con Mura che spreca una ghiottissima occasione spendendo fuori da mezzo passo un pallone per un gol fatto.
Nella ripresa Urbani decisivo di faccia sulla bordata da punizione di Lopez al 7′, poi dal 10′ ancora poetiere di movimento per gli ospiti che cercano il pari senza però tanta convinzione. All’11’ Santana in contropiede colpisce il palo, preludio ai gol che chiudono di fatto la sfida al 12′ quando nel giro di pochi secondi l’Arzignano si porta fino al rassicurante 5 a 2. Il poker lo firma Yabre con una cavalcata da area a area con un sinistro chirurgico che si infila sul palo lontano, la cinquina è invece di Major che firma il bis personale con un tiro preciso dalla propria metà campo che sbatte sul palo ed entra in rete. Nel finale due occasioni per i sardi con Urbani che prima vola in corner e poi viene graziato dall’incrocio che dice no alla conclusione precisa di Lopez al 18′.
ARZIGNANO-CAGLIARI 5-2 
ARZIGNANO: Marzotto, Canto, Houenou, Negro, Marcio, Rosa, Manzalli, Santana, Amoroso, Major, Yabre, Urbani. All. Stefani.
CAGLIARI: Barbieri, Serginho, Dessì, Piaz, Lopez, Mura, Costa, Murru, Atzori, Rodriguez. All. Cocco.
ARBITRI: Bertola di Pordenone e Kodra di Trento.
RETI: pt 9” Rodriguez (C), 8’07” Santana (A), 12’38” autorete Manzalli (C), 13’ Santana (A), 14’49” Major (A). St 12’18” Yabre (A). 12’56” Major (A).
NOTE: ammoniti Houenou e Santana (A); Piaz, Lopez e Mura (C). Nessun tiro libero.

Ufficio Stampa Arzignano C5