Cinque su cinque Syn-Bios Petrarca: Rafinha, Guga e Kakà piegano il Todis Lido di Ostia

Cinque su cinque Syn-Bios Petrarca: Rafinha, Guga e Kakà piegano il Todis Lido di Ostia

Il Syn-Bios Petrarca capolista solitario a quota 12 punti ospita tra le mura amiche della palestra Gozzano i laziali del Todis Lido di Ostia, squadra che ha raccolto solo un punto dopo i primi quattro match di questo campionato di serie A. La prima frazione di gioco regala ai petrarchini un doppio vantaggio grazie alle reti siglate dal solito Rafinha e Guga, a segno rispettivamente nell’arco del settimo e del nono minuto.

In apertura di secondo tempo dopo appena 32 secondi a trovare la via del gol è ancora il Petrarca con la marcatura di Kakà, al primo sigillo stagionale, che buca Di Ponto per la terza volta in questo match. Quando l’epilogo sembra scontato però arriva la forte reazione degli ospiti che sfruttano il momentaneo blackout degli uomini di mister Giampaolo accorciando le distanze grazie ai centri di Barra e Sanchez che regalano un finale da brivido per questa sfida della quinta giornata.

La Todis cerca più volte la rete del pari ma viene fermata sia dal palo che da un attento Fiuza. Mister Grassi prova il tutto per tutto a 2 minuti e mezzo dalla sirena schierando il numero 10 Cutrupi come portiere di movimento, tutto vano però perché la difesa veneta regge e il Petrarca può godersi il quinto successo in altrettante gare.

15 punti e vetta solitaria per i padovani mentre ai laziali resta un’ottima prestazione e il rammarico per non aver agguantato il pari nei minuti finali.