Ciampino Anni Nuovi, niente da fare: la capolista Pesarofano vince 6-0

Il Ciampino Anni Nuovi è atteso dal PesaroFano per una gara particolarmente sentita dalla capolista che fino ad oggi ha subito una sola sconfitta, proprio per mano della formazione di Micheli nel girone di andata. 6-0 il risultato, risultato che non sminuisce però la prestazione e il valore della formazione ciampinese che davanti alla prima forza del campionato ha saputo mostrare il proprio temperamento.

Al PalaFiera, il Ciampino Anni Nuovi scende in campo con Vailati, Lunardi, Djelveh, De Vincenzo, Papù; il PesaroFano schiera Weber, Tonidandel, Egea, Hector, Stringari.

Parte forte la squadra di casa che dopo appena 23’’ sblocca per l’1-0 con un potente tiro di Hector al quale Vailati nulla può, 1-0. Il PesaroFano continua ad attaccare nella metà campo ciampinese ma al tentativo di Burato, Vailati si oppone. Il Ciampino Anni Nuovi risponde con Djelveh prima e Terlizzi poi ma il parziale non cambia. Aumenta d’intensità il gioco, Stringari, Vailati devia in angolo. Cerca il raddoppio il PesaroFano tuttavia in due occasioni Vailati si mostra eccellente nel salvare il parziale: vince nell’uno contro uno con Halimi e dice no al tiro mirato di Tres. Di nuovo il PesaroFano che preme sulla difesa ciampinese ma il tentativo di Halimi viene rinviato prontamente da Vailati, quindi Burato, il portiere ciampinese non concede di nuovo. La formazione di casa gioca con Weber in avanti e l’estremo difensore marchigiano si rende pericoloso, Vailati però non lascia passare. Tonidandel, ancora Weber da distanza ravvicinata ma il raddoppio arriva a 19’03’’ con Halimi, 2-0. Le squadre vanno al riposo. 

Ripresa. A Vailati, infortunatosi durante la prima frazione e costretto ad uscire dal rettangolo di gioco, si sostituisce Mattarocci come portiere di movimento: anche Giannone è infortunato ma, nonostante la condizione fisica non ottimale, entrerà comunque in campo nel corso del secondo tempo. Con il Ciampino Anni Nuovi riversato nella metà campo del PesaroFano, la squadra di casa riesce a trovare il gol, a 5’05’’ infatti Stringari riesce ad intercettare palla e al suo tiro, Papù, che cerca di opporsi coprendo la porta sguarnita, nulla può, 3-0. Tra i pali, per un controverso rigore concesso al PesaroFano, entra Giannone: Tonidandel, a 7’21’’, va a segno per il 4-0. Allunga poi le distanze la formazione di casa a 10’44’’ con Stringari per il 5-0. Il Ciampino Anni Nuovi, sotto di cinque reti, resta in partita e non si perde d’animo: Papù ma Weber respinge. A porta sguarnita, Weber tira lungo e a 15’10’’ firma il 6-0. Negli ultimi quattro minuti Lemma indossa la maglia da portiere di movimento e per due volte impegna in modo deciso Weber che si fa trovare però pronto e il 6-0 si trasforma così nel risultato definitivo. 

La squadra di Micheli torna a Ciampino con un risultato negativo ma con la consapevolezza di aver impiegato le proprie energie al massimo e di aver giocato con la difficoltà di una formazione rimaneggiata a causa della pesante assenza per squalifica di Dall’Onder e degli infortuni di entrambi i portieri e di Covelluzzi.

Il Ciampino Anni Nuovi riprende la propria corsa, il prossimo sabato ospiterà il Cagliari Futsal. Alle ore 15.00 al PalaTarquini, davanti ai propri tifosi, quei tifosi che anche nella trasferta marchigiana hanno accompagnato e incitato la propria squadra.

Italservice PesaroFano – Ciampino Anni Nuovi C5  6-0

Italservice PesaroFano:

Gennari, Vagnini, Tonidandel, Burato, Egea, Hector, Stringari, Tres, Halimi, Weber, Mercolini, Lamedica. All. Cafù

Ciampino Anni Nuovi C5:

Vailati, Lunardi, Terlizzi, Djelveh, De Vincenzo, Mattarocci, Papù, Lemma, Giannone, Dominici. All. Micheli

Marcatori:

23’’ Hector (IP), 19’03’’ Halimi (IP) del p.t.; 5’05’’ Stringari (IP), 7’21’’ Tonidandel (IP), 10’44’’ Stringari (IP), 15’10’’ Weber (IP) del s.t.

Direttori di gara:

Raffaelli di Treviso

Suelotto di Bassano del Grappa

Crono:

Sorci di Pesaro

Elisa Miucci

Ufficio stampa A.S.D. Ciampino Anni Nuovi C5