Ciampino Aniene, Onorati esalta Ibañes: “Allenatore di primissimo ordine”

Ciampino Aniene, Onorati esalta Ibañes: “Allenatore di primissimo ordine”

La luce, alla fine del tunnel, diventa man mano sempre più luminosa. Il protocollo Figc del 4 agosto, infatti, ha concesso il via libera al ritorno del pubblico nei palazzetti. La capienza massima degli impianti indoor, inoltre, passerà dal 25% – approvato durante la scorsa postseason – all’attuale 35%. La speranza, in casa Ciampino Aniene AnniNuovi, è che tale percentuale continui ad aumentare vertiginosamente.

“Vorrei tornare a vedere il PalaTarquini strapieno, con il pubblico che ci supporta calorosamente a ogni gara – esordisce il vicepresidente Massimo Onorati -. Questo significherebbe un miglioramento della situazione generale in Italia, tanto da tornare a gustarci questo sport senza l’incubo del Covid-19”.

Il dirigente, così come l’intera società giallonera-rossoblù, è impaziente di cominciare l’annata sportiva targata 2021-22: “Siamo tutti contenti di questa Serie A – afferma -. Sarà un’esperienza nuova per noi del vecchio Ciampino Anni Nuovi, perciò andiamo avanti con entusiasmo e voglia di ben figurare”. Desiderio riposto anche nel vivaio. “Sono fiducioso sul settore giovanile – aggiunge -. L’auspicio è quello di vivere una stagione piena di soddisfazioni”.

Il futsalmercato sul fronte Ciampino Aniene, in particolare, ha pienamente convinto Onorati: “Abbiamo preso un allenatore di primissimo ordine – sottolinea -. Ha un curriculum invidiabile, per quel che concerne il suo trascorso da giocatore, e sono convinto che metterà la sua grande esperienza al servizio dei ragazzi. Il vantaggio, poi, è che Ibañes conosce già buona parte della rosa, quindi parte avvantaggiato”. Il vicepresidente, infine, loda l’operato dei direttori Francesco D’Ario e Giulio Quagliarini: “Analizzando il roster – conclude -, ritengo che entrambi abbiano operato benissimo”. Le basi sono solide.