Live Match

Chiereghin e il big match contro l’Isernia: “Il Giovinazzo è consapevole della sua forza”

«La mia più grande soddisfazione, da quando sono a Giovinazzo, è quella di essere riuscito a dare alla squadra una consapevolezza di forza che, supportata dai risultati, ci dà la voglia e la forza di giocare sempre per vincere». Così, Roberto Chiereghin, tecnico del Giovinazzo C5 presenta la gara di Isernia, sfida di cartello fra la capolista del girone F di serie B e la sua diretta inseguitrice, priva però dello squalificato Cutrignelli e col dubbio Montelli, alle prese con una elongazione di 8 millimetri al bicipite femorale della gamba destra. Al termine dei 40 minuti qualcuno si fermerà, o almeno entrambe rallenteranno. E questa è già una notizia. Buona, per le inseguitrici, che peraltro ormai le guardano da lontano, piuttosto rassegnate. Sabato pomeriggio alle ore 16.30, Isernia C5 contro Giovinazzo C5 sarà non solo una resa dei conti, ma un incrocio di due treni in corsa. 51 i punti dei molisani, 48 quelli dei pugliesi, entrambi a punteggio pieno per tutto il 2017. Ultima ed unica fermata dell’Isernia C5: il 7-5 del PalaPansini, il 1 novembre scorso. Il conto delle vittorie consecutive è arrivato a 12 per i biancazzurri di Fausto Scarpitti, a 9 per i biancoverdi di Roberto Chiereghin. Ed il trend positivo adesso verrà testato da una prova che il tecnico giovinazzese è già riuscito a superare nella gara d’andata: «Sarà una gara difficilissima e loro saranno ancor più arrabbiati visto che l’unica sconfitta gliel’abbiamo inflitta noi a Giovinazzo. L’Isernia C5 è una squadra forte, ben costruita, con più alternative in tutti i ruoli. Per vincere occorrerà giocare al massimo delle nostre potenzialità e sperare che loro non siano nella loro miglior giornata».  Certo, dopo rimarranno 7 turni, non privi di insidie, e le due concorrenti si presenteranno al post “sfida dell’anno” con vantaggi comunque non decisivi: sarebbe aggancio a quota 51 se vince il Giovinazzo C5, allungo decisivo e ben 6 punti di vantaggio se l’Isernia fa valere il fattore campo. «Decisiva? È una partita che vale più di tre punti, ma se dovessimo vincere noi no, assolutamente. Se invece vincessero loro, sarebbe poi difficile fermarli e il campionato perderebbe sicuramente quell’appeal che le nostre prestazioni, hanno invece tenuto in bilico. Se invece dovessimo vincerla noi, il campionato rimarrebbe comunque aperto e il testa a testa si potrebbe protrarre fino alla fine». Intanto sarà uno il pullman dei tifosi, a cui si aggiungeranno numerose autovetture private, in partenza per il Molise. Il ritrovo per tutti i sostenitori biancoverdi che raggiungeranno Isernia in pullman è previsto per la mattinata di sabato in viale Moro, nei pressi del PalaPansini. La partenza del pullman è fissata per le ore 11.30. La partita con l’Isernia C5, inoltre, grazie ad una precisa strategia di marketing volta a far riavvicinare i tifosi al club di Antonio Carlucci, sarà trasmessa in diretta streaming sul sito Eventi in Diretta, a partire dalle ore 16.30. La trasmissione della gara permetterà al numeroso pubblico giovinazzese, che non potrà raggiungere Isernia, di seguire il match e fare il tifo per i colori biancoverdi in questa delicata trasferta. Per seguire la gara basta cliccare sul seguente link: www.eventiindiretta.it.

 

Nicola Miccione

Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a