Live Match

Checa e Giardino lo dicono in coro: “La F.lli Bari crede ancora nella salvezza”

Checa e Giardino lo dicono in coro: “La F.lli Bari crede ancora nella salvezza”

Servirà un mezzo miracolo, per recuperare 4 punti in 3 gare e agguantare i playout nei quali giocarsi la salvezza, in questo primo storico campionato di serie A2 della F.lli Bari Rewind.

Dopo il ko interno contro il Real Arzignano, al termine di una delle più belle partite stagionali disputate dai blaugrana, se pensiamo anche alla qualità dell’avversario capace di espugnare per 3-1 il PalaRivalta, non si vuole mollare nulla in casa blaugrana. Ci sono ancora una decina di giorni per lavorare verso il prossimo impegno, visto che nel week-end si disputerà la Final Eight di Coppa Italia, alla quale il team di Nunzio Checa non parteciperà, per poi gettarsi a capofitto verso la gara che deciderà, verosimilmente, i destini della compagine reggiana. Sabato 18 marzo infatti la F.lli Bari Rewind sarà ospite del Bubi Merano, proprio la squadra che la precede di 4 punti in classifica e sulla quale è puntato il mirino per l’ultima speranza di agganciare il treno per rimanere in categoria.

Lo stesso mister Nunzio Checa ritorna sulla sfida con Arzignano per dare ulteriore carica alla sua truppa, considerato quanto di buono fatto vedere da Amarante e compagni contro i vicentini. “Penso che i ragazzi abbiano dato tutto quello che potevano, non posso rimproverargli nulla – confida il trainer reggiano – Questo sport è così, è un’annata particolare ma dobbiamo comunque continuare a crederci. Ora pensiamo allo scontro diretto di Merano: abbiamo l’obbligo di provarci sino alla fine, per la nostra dignità e per tutto il lavoro svolto durante l’anno”.

Una gara, quella di Merano, per la quale non servono motivazioni particolari, considerata l’importanza della posta in palio: “Dovremo prepararla nel miglior modo possibile, anche se potrebbe non bastare vincerla noi dovremo andar lì con una fame mai vista. A parte un momento difficile a gennaio, questa squadra credo avrebbe meritato ben di più per quello che ha mostrato, ma questa è la situazione e dobbiamo accettarla. Abbiamo ancora tre sfide da provare a vincere, siamo qui per questo”.

Nando Giardino è uno degli uomini più esperti della F.lli Bari Rewind e la sua lettura della situazione in casa blaugrana è molto chiara: “Io credo siano ormai un paio di mesi che disputiamo ottime partite, ma alla fine sono sempre gli altri a portare i punti a casa. Uno dei nostri punti deboli è stato certamente quello di concretizzare poco rispetto a quello che creiamo, è così praticamente da inizio campionato ed è stato così anche sabato scorso contro Arzignano.

La matematica comunque non ci condanna e Merano dovrà essere la partita chiave per provare a rientrare. Siamo già lì con la testa e il cuore”.