Carmagnola sconfitto, niente ritorno in A2. Fair play Lamberti: “Aosta da applausi”

Carmagnola sconfitto, niente ritorno in A2. Fair play Lamberti: “Aosta da applausi”
Con pieno merito, l’Aosta conquista la promozione in Serie A2. Nel doppio confronto valido per la finalissima play-off del girone A di Serie B, l’Elledì MyGlass Carmagnola è stato costretto ad alzare bandiera bianca e ad applaudire gli avversari gialloblu. Nell’ultimo atto ufficiale della stagione, il palasport di Caramagna Piemonte ha fatto registrare il “sold-out”: carico di passione, colorato di giallonero con tanto di coreografia; presente, anche, una numerosa rappresentanza valdostana. Dopo il 5-3 di domenica scorsa, i padroni di casa sono andati ko con il punteggio di 2-8, vedendo definitivamente svanire il “sogno” del ritorno in A2.
LA PARTITA Carmagnola in campo con Zamburlin; Bussetti, Tyshchenko, Oanea e Pereira. Partono fortissimo i padroni di casa, con la “vipera” pericolosa in tre circostanze. Zamburlin risponde con i guantoni, ma non può nulla sullo schema di Pettinari, 0-1 al 10′. Un minuto dopo 0-2 da Silva. Al 15′ la “mazzata” per l’Elledì MyGlass: sotto di due reti, arriva il rosso diretto per Pereira, reo di un fallo a gamba tesa a centrocampo. 6° fallo e tiro libero ospite che Zatsuga realizza, per il tris. Bussetti sfiora il colpo dell’1-3, ma Da Silva (quasi sul “gong”) firma una doppietta e all’intervallo lo score è 0-5 per gli ospiti. Berthod e Ganci in campo tra i rispettivi pali, con Vona che al 2′ fa 0-6. Doppietta da grande capitano per Adrian Oanea, inframezzata dal timbro di Bellafiore, per il provvisorio 2-7. A 20 secondi dalla fine, il definitivo 2-8 con Rosa.
IL RINGRAZIAMENTO  A fine match, il presidente giallonero Dario Lamberti al microfono ringrazia i tifosi, gli sponsor e i suoi ragazzi, per poi complimentarsi e invocare l’applauso per l’Aosta, con grande sportività e signorilità.

Le immagini salienti di Elledì MyGlass Carmagnola-Aosta, riprese e montaggio di Gian Paolo Suppa: www.youtube.com/watch?v=b8EPI-GAIco&t=26s

Danilo Lusso Elledì Carmagnola calcio a 5