Live Match

Came Dosson, tre punti d’oro in trasferta: Cormar Polistena battuto di misura

Came Dosson, tre punti d’oro in trasferta: Cormar Polistena battuto di misura

Vittoria importante e sofferta della Came in casa del Cormar Polistena: i biancoblu hanno dato seguito alla buona prestazione offerta contro il Petrarca e hanno raccolto 3 punti fondamentali per risalire la classifica; rispetto al girone di andata, nelle prime due gare di ritorno sono 4 i punti conquistati da mister Rocha e dai suoi ragazzi.

La cronaca. Avvio di gara favorevole alla Came che trova il vantaggio dopo pochi minuti sugli sviluppi di un calcio d’angolo: tiro di Belsito respinto da Martino e tap-in vincente di Arnon. Il vantaggio permette ai biancoblu di giocare con la necessaria fiducia per amministrare il vantaggio e creare nuove potenziali occasioni da rete, specie con Japa che è sempre molto abile a liberarsi al tiro. Molto nervosi invece i padroni di casa, paga per tutti Vinicius espulso dalla panchina. L’inerzia della gara non cambia col passare dei minuti: Came sempre in controllo e pericolosa in avanti ma che non riesce a portarsi sul doppio vantaggio: il palo respinge il destro di Dener da posizione defilata mentre dall’altra parte il Cormar si affida a sporadiche iniziative personali che però non creano grossi pericoli dalle parti di Pietrangelo. Mister Martinez passa allora al quinto uomo di movimento spostando Martino in avanti nelle fasi di possesso palla offensivo: la mossa risulta vincente perchè i padroni di casa riescono ad essere più incisivi in avanti e poco dopo arriva il pareggio di Bukovec che appoggia in rete il diagonale di Badran. La rete galvanizza i locali che sostenuti dal loro pubblico continuano a premere e per alcuni minuti mettono in difficoltà la Came. Belsito e compagni stringono i denti nel momento più difficile del primo tempo e dopo la sfuriata degli avversari colpiscono ancora prima dell’intervallo: Di Guida conquista palla e serve Dener che vanifica l’uscita di Martino e appoggia a sua volta per Suton a cui non resta che depositare comodamente in rete.

Avvio di ripresa su ritmi molto alti e gara in costante equilibrio. La Came è determinata ad allungare il vantaggio ed attacca con convinzione: Japa calcia a botta sicura da buona posizione ma Martino si oppone con un miracolo, il portiere della Cormar non può nulla però poco dopo sulla bomba da fuori area di Dener che si insacca sotto la traversa. Passano pochi minuti e arriva anche la quarta rete della Came che in questa fase della gara gioca con sicurezza e personalità: l’autore del gol è Azzoni che finalizza una splendida azione corale. Subito power play per mister Martinez e come già accaduto nel primo tempo l’esito è favorevole ai padroni di casa, che accorciano a -2 con la rete di Badran. I minuti successivi vedono i padroni di casa in costante pressione offensiva con il quinto uomo di movimento e la Came a difendersi cercando di colpire in ripartenza: i biancoblu sono bravi a difendersi di fronte al possesso palla degli avversari ma si fanno sorprendere da una situazione apparentemente più innocua: lancio lungo di Martino per Bukovec che protegge palla e serve l’accorrente Maloku che appoggia in rete la palla del 3-4. Partita quindi riaperta e minuti finali incandescenti: il Polistena preme in avanti con tutti i suoi effettivi ma la Came difende compatta senza concedere più alcuno spazio alle iniziative avversarie fino alla sirena.