Calabretta, Rovati e Rosa lanciano il Cornaredo a Lecco: Fracci a punteggio pieno

Calabretta, Rovati e Rosa lanciano il Cornaredo a Lecco: Fracci a punteggio pieno

Standing ovation per il Real Cornaredo, che nella seconda giornata stravince il derby lombardo sul campo del Lecco e comanda a punteggio pieno insieme all’Orange Futsal Asti. Prestazione praticamente perfetta per la squadra di Fracci, con tutti i 9 giocatori schierati che hanno dato il proprio contribuito giocando con grande intensità e concentrazione su un campo nelle scorse stagioni sempre difficile da espugnare. Apre le danze Rovati che spacca in due la partita con due gemme con il sinistro fatato per la strepitosa doppietta nei primi 7’. Il Lecco colpisce due pali e costringe Bosetti a una formidabile doppia parata. Al 10’ Calabretta firma il 3-0 con un tap-in su conclusione di Scandaliato. A 3’ dal riposo l’autorete di Lopez riporta a meno due il Lecco. Un minuto dopo Ozeas colpisce il terzo legno per i padroni di casa. Al 4’ della ripresa Cornaredo vicinissimo al poker, ma Gramegna non riesce a deviare in porta sul secondo palo. Il 4-1 arriva comunque 3’ dopo con Rosa, che finalizza una ripartenza avviata da Lopez. Sullo slancio Calabretta fa pokerissimo con un colpo di tacco sottoporta. Il Lecco prova allora a schierare il quinto attaccante, ma Rosa segna il 6-1 da porta a porta. A 2’ dal termine Montagna va a segno su tiro libero e poco dopo Bocelli si fa parare un calcio di rigore da lui stesso procurato. Sabato 19 il Real Cornaredo sarà impegnato al Pala Pertini contro il Cagliari, che insegue a 2 punti di distacco.

 

LECCO-REAL CORNAREDO 2-6 (1-3)

RETI: 3’ e 7’ Rovati (RC), 10’ Calabretta (RC), 17’ aut. Lopez (L), 7’ s.t. Rosa (RC), 8’ Calabretta (RC), 11’ Rosa (RC), 18’ Montagna t.l. (L)

LECCO: Bartilotti, Riccardi, Ferraro, Seggio, Eddassouli, Caminero, Ozeas, Caglio, Montagna, Iacobuzio, Gonzales, Martin. Allenatore: Gil Marques

REAL CORNAREDO: Bosetti, Calabretta, Lopez, Messineo, Bocelli, Rosa, Gentile, Scandaliato, Rovati, Gramegna, Codispoti, Vavassori. Allenatore: Renato Fracci

Arbitri: Pasquale Caruso (Messina), Concetto Fabiano (Messina); cronometrista: Roberto Scarafia (Casale)

Ammoniti: Bocelli, Gramegna, Ozeas; espulso: Bartilotti