Cagliari, seconda amichevole: buone indicazioni dal test con Jasnagora

Cagliari, seconda amichevole: buone indicazioni dal test con Jasnagora

Continua la marcia di avvicinamento Futsal Femminile Cagliari al prossimo campionato di serie A e nuovo test per le rossoblu contro la Jasnagora. Una prova utile per lo staff tecnico guidato da mister Cocco per testare i progressi atletici, tecnici e tattici proprio in vista dell’esordio nella prossima stagione 2020/2021. Al PalaDante di Sestu, la seconda amichevole estiva (dopo quella contro il Cus Cagliari) finisce con una buona vittoria per la FFC che oggi ha dovuto fare a meno di capitan Cuccu, Bruninha e Dodero ancora ai box ma pronte al rientro in campo da martedì. Una gara che permette comunque al gruppo rossoblu di mettere minuti nelle gambe e per provare il lavoro tecnico-tattico sul campo. Adesso si riprende a lavorare in allenamento per il proseguo della preparazione in vista dell’esordio a Falconara il prossimo 18 ottobre.

AMICHEVOLE. “Sono soddisfatto perché abbiamo terminiamo bene una bella e proficua settimana di lavoro – dice il tecnico rossoblu Chicco Cocco – questi ultimi sei giorni abbiamo alzato ancora di più l’intensità del lavoro e abbiamo disputato anche due buone amichevoli che ci hanno dato interessati indicazioni soprattutto in fase difensiva”. Buone notizie per il proseguo della preparazione. “Sono contento perché le ragazze si stanno applicando molto nel fare quello che stiamo insegnando con lo staff – aggiunge il mister – bene anche che tutti stiamo cominciando a conoscerci meglio sia al livello individuale che collettivo. La strada è quella giusta e lavoriamo per migliorare ancora”.

ATLETICA. Buone indicazioni anche sotto il profilo atletico con il lavoro del preparatore rossoblu Emmanuel Taberlet, coadiuvato dal fisioterapista Rafael Ticiani. “Stiamo lavorando bene sopratutto da quando siamo entrati al PalaConi – dice Taberlet – ci sono ancora alcune giocatrici reduci da vecchi infortuni e che hanno bisogno di ritrovare la condizione e recuperare il gap con le compagne, ma stiamo procedendo bene anche grazie all’ottima collaborazione con Rafael che sta permettendo alle giocatrici di tornare al più presto in condizione senza rischiare niente – conclude – c’è ancora tanto da lavorare per raggiungere un livello ottimale in vista dell’inizio del campionato, ma siamo sulla strada giusta”.